Operatori del 118 aggrediti e picchiati, medico finisce al pronto soccorso

Il cinquantenne è dunque finito all'ospedale di contrada Consolida dove i colleghi lo hanno sottoposto a tutti i necessari controlli sanitari

AGRIGENTO - Aggrediti e picchiati gli operatori della postazione "Alfa 3" del 118. Il medico di turno - un cinquantenne - è dovuto ricorrere al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" per farsi controllare dai suoi colleghi.

Come riferisce Agrigento Notizie tutto è accaduto - e non è la prima volta per gli operatori del 118 - nella tarda mattinata di mercoledì 6 settembre, in via Gioeni, ad Agrigento. La postazione "Alfa 3" avrebbe dovuto fare, secondo quanto è stato ricostruito, un banale intervento. Non è chiaro, però, cosa sia successo. Il medico, ad un certo punto, sarebbe stato preso a pedate e colpito violentemente alla schiena.

Il cinquantenne è dunque finito all'ospedale di contrada Consolida dove i colleghi lo hanno sottoposto a tutti i necessari controlli sanitari. Sembra probabile che, nelle prossime ore, il medico possa anche formalizzare una querela per quanto gli è successo. Di fatto, gli operatori del 118 sono, praticamente, sempre in prima linea. E nonostante l'abnegazione e la professionalità dimostrata nei soccorsi prestati quotidianamente a chi ne ha bisogno, talvolta vengono aggrediti e malmenati. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

Torna su
Today è in caricamento