Medico si esercitava su carne bovina in sala operatoria: denunciato

Nei guai un dirigente medico della Asl che lavora al 'Perrino' di Brindisi

Foto: Ansa (repertorio)

A Brindisi in orario di servizio un dirigente medico della Asl si addestrava in una sala operatoria dell'ospedale 'Perrino', eseguendo suture su carne bovina. I carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto lo hanno denunciato con le accuse di peculato, abuso d'ufficio e truffa aggravata ai danni dell'Azienda sanitaria locale.

Secondo quanto sarebbe emerso dalle indagini, il medico utilizzava le attrezzature e il materiale di consumo disponibile nella sala operatoria e il personale infermieristico ed effettuava attività interventistica non inerente la propria mansione. Secondo l'accusa, pur attestando la propria presenza, il medico avrebbe abbandonato il turno di guardia attiva del suo reparto ospedaliero per procedere alle operazioni sulla carne animale, con l'aggravante di aver commesso il fatto in violazione dei doveri inerenti una pubblica funzione o con abuso di prestazione d'opera.

Vale la pena ricordare che le sale operatorie non impegnate dagli interventi programmati, devono essere in condizioni di sterilità tali da consentire interventi di urgenza. Il medico è stato temporaneamente sospeso.

Mosche in sala operatoria, il chirurgo ferma tutto: "Nemmeno nel terzo mondo" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

  • Sonia Bruganelli: "Paolo Bonolis? La passione se n'è andata"

Torna su
Today è in caricamento