Bimbo muore dopo circoncisione rituale in casa, grave il fratello

La Procura di Tivoli mantiene il massimo riserbo sulla vicenda, delicatissima

La Procura di Tivoli mantiene il massimo riserbo sulla vicenda, delicatissima. Un bambino di origine nigeriana è morto e il fratello gemello è ricoverato in ospedale : erano stati sottoposti ad una circoncisione rituale in una casa a Monterotondo, grosso comune alle porte di Roma. L'operazione sarebbe stata eseguita da un sedicente medico che in queste ore viene sentito dagli investigatori di polizia del commissariato Fidene.  

Subito dopo la pratica rituale sui due fratellini, le loro condizioni sono apparse gravi.  Immediata la chiamata al 118. Per uno dei due bimbi però non c'è stato nulla da fare perchè aveva già perso molto sangue. L'altro è stato invece trasportato d'urgenza all'ospedale Sant'Andrea.

Gli investigatori della polizia stanno svolgendo accertamenti. Arci Roma ha pubblicato su Facebook il seguente post: 

Abbiamo appreso con sgomento della morte di un bambino e delle gravi condizioni del gemello a Monterotondo 
Si tratta di due bambini ospiti in un centro d’accoglienza che l’arci gestisce con il Comune di Monterotondo dal 2009.
È una tragedia che lascia senza parole!
Attendiamo con ansia dai medici notizie del secondo bambino. 
Aspettiamo che gli inquirenti accertino la verità
L’arci intende, laddove fossero accertate responsabilità di persone che hanno provocato la morte del bambino, costituirsi parte civile.

Torino, bimbo morto durante circoncisione in casa: il "medico" è un saldatore

Arrestato l'uomo che ha operato il bimbo 

La Procura della Repubblica di Tivoli indaga per omicidio preterintenzionale nel caso della morte del bambino nigeriano in seguito a una circoncisione rituale a Monterotondo, Roma. Lo ha annunciato in una nota il procuratore Francesco Menditto, aggiungendo che l'uomo che ha operato il bambino e il fratello più grande, ricoverato all'ospedale Sant'Andrea dopo lo stesso intervento, è un cittadino americano di origini libiche, che è stato arrestato.

"Al fine di assicurare, nel rispetto del segreto investigativo, il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, comunico le seguenti informazioni relative al grave e doloroso episodio verificatosi in data odierna nel circondario di Tivoli - si legge nella nota firmata dal procuratore - Quale Procuratore della Repubblica, anche per il risalto dato dai mezzi di informazione, non posso esimermi dal fornire alcune informazioni essenziali, pur essendo ancora in corso indagini. Nella giornata odierna personale del Reparto Volanti della Questura di Roma ha tratto in arresto, e tradotto nel carcere di Rebibbia, E.F., cittadino statunitense di origini libiche di 66 anni, ritenuto responsabile di aver praticato un`operazione di circoncisione su due fratellini nigeriani di due anni praticata all`interno di un appartamento dello SPRAL di Monterotondo".

"Uno dei due bambini, trasportato presso l'ospedale S. Andrea di Roma, è deceduto per complicanze ancora da accertare, mentre l`altro è attualmente ricoverato in prognosi riservata - prosegue Menditto - Per accertare ogni dettaglio di questo tragico evento e le responsabilità delle persone coinvolte la Squadra Mobile di Roma, su direzione della Procura di Tivoli (in persona del PM di turno e del PM specializzato in reati di violenza di genere ai danni dei minori), ha svolto nell`intera giornata e sta svolgendo serrate indagini".

"Nel corso della perquisizione presso l'abitazione di E.F. sono state sequestrati oggetti da cui si desume l`abitualità della condotta contestata. Il PM di Tivoli ha disposto l'intervento del medico legale per accertare, con precisione, le cause della morte del bambino. L`incarico sarà conferito domattina (oggi ndr). La Procura di Tivoli procede nei confronti di E.F. per omicidio preterintenzionale, lesioni gravissime ed esercizio abusivo della professione di medico, reati per i quali è in corso di redazione la richiesta di convalida e di emissione di misura cautelare al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Tivoli".

La Procura della Repubblica, con la collaborazione della Squadra Mobile di Roma, svolgerà tutte le indagini per accertare ogni dettaglio della vicenda.

Potrebbe interessarti

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

  • Aria condizionata, qual è la temperatura ideale (secondo i medici) per evitare brutte sorprese

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di giovedì 18 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

  • Calendario MotoGp 2019 | Data e orario di tutte le gare: dove vedere diretta e differita (Sky e Tv8)

Torna su
Today è in caricamento