Chiama il 118 spacciandosi per Morandi: processato e assolto

Protagonista un 26enne finito al banco degli imputati per procurato allarme

Gianni Morandi, 10 maggio 2018 (Foto di Anna)

Chiama il 118 al telefono e si spaccia per Gianni Morandi sollecitando l’intervento di un’ambulanza: imitazione impeccabile e scherzo perfetto ma quando i sanitari si precipitarono sul posto ma non trovarono nessun ferito e tanto meno Morandi.

Per questo episodio avvenuto nel giugno del 2014 sono iniziati i guai per un 26enne Salentino. Gli operatori del 118 denunciarono l’accaduto alle forze dell’ordine e gli agenti hanno identificato il sedicente Gianni Morandi che si è visto piombare addosso una denuncia penale con tanto di ammenda di 150 euro da pagare.

Tuttavia l'inchiesta per procurato allarme si è chiusa questa mattina con una sentenza che fa scalpore.

Il giudice della seconda sezione penale del Tribunale di Lecce Annalisa De Benedictis lo ha assolto per infermità totale di mente, dopo aver valutato la documentazione Asl fornita dal difensore.

Guarda anche

Gianni Morandi canta "Vorrei ma non posto": il video spopola su Facebook

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il celebre cantante ha pubblicato ieri sul suo profilo Facebook un video in cui intona il tormentone dell'estate 2016 "Vorrei ma non posto" della coppia J-Ax - Fedez. Arriverà una risposta da parte degli autori della canzone?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento