Milano, 53enne muore di freddo: era costretto a vivere nei giardini pubblici

E' il secondo clochard in due giorni a morire in strada. Venerdì mattina, un altro italiano di circa sessanta anni era stato trovato senza vita nel rifugio di fortuna che si era costruito in via Quarenghi, zona Bonola

Quando la persona che era con lui ha dato l’allarme, purtroppo, non c’era già più nulla da fare. I soccorritori del 118, intervenuti sul posto con due ambulanze e un’auto medica, non hanno potuto far altro che cercare di rianimarlo e poi constatare il decesso. 

Un uomo di cinquantatré anni, italiano, è morto verso le due della notte tra venerdì e sabato all’interno di un parchetto pubblico in viale Ortles, all’angolo con via Calabiana. 

A chiedere l’aiuto del 118 è stata una donna, di nazionalità polacca, che si trovava con la vittima al momento del decesso. Dai primi accertamenti dei carabinieri, sembra che il cinquantatreenne fosse un senzatetto che stesse trascorrendo la notte nel parchetto. Non è chiaro, però, se ad ucciderlo sia stato il freddo o un infarto dovuto a qualche patologia. 

A rendere ancora più drammatico il tutto, la presenza - a pochi metri dal luogo del dramma - della casa d’accoglienza "Enzo Jannacci" del comune di Milano, dedicata proprio ai senzatetto e alle persone in difficoltà. 

Soltanto venerdì mattina, un altro clochard - un italiano di circa sessanta anni - aveva trovato la morte nel rifugio di fortuna che si era costruito in via Quarenghi, zona Bonola. L’uomo era stato trovato senza vita verso le otto del mattina e - come specificato dal Comune - la sera prima era stato visitato dal 118 e aveva rifiutato un letto in una struttura di palazzo Marino. La cronaca di Milano Today

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Spero questa morte resti sulla coscienza di chi invece di aiutare gli italiani tutela i poveri profughi non capendo che realmente solo l'1% di quelli che arrivano hanno i diritti di rifugiati...tutti gli altri ragazzi trentenni con sempre il cellulare di ultima generazione in mano ci sfruttano tanto è riconosciuto in tutto il mondo che l'Italia è il belpaese per tutti fuorché per i propri cittadini.....

  • Se vanno a dormire ai parchi di inverno, cosa pretendono?

  • e intanto gli scudieri dello squallido bulletto fiorentino importano migranti a tutto spiano e si riempiono le tasche con i "rimborsi giornalieri" che ne ricavano per ciascuno di essi

  • Avatar anonimo di Emanuele
    Emanuele

    e i profughi in albergo a 35€ al giorno

Notizie di oggi

  • Economia

    Una beffa per le mamme: addio al bonus baby sitter per il 2019

  • Scuola

    L'idea di Salvini sul grembiule obbligatorio a scuola che mette (quasi) tutti d'accordo

  • Cronaca

    E45 interrotta per rischio crollo, Anas: "Cantieri avviati, ecco gli itinerari alternativi"

  • Politica

    Battisti, il trofeo esibito: esposto della camera penale contro il ministro Bonafede

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 14 al 20 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 15 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 10 gennaio 2019

  • Benzina e diesel, ci sono brutte notizie per gli automobilisti: ecco i rincari

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 12 gennaio 2019

  • Fabrizio Corona: "Gli psichiatri mi dissero che Carlos non è un bambino come tutti, andai da Belen"

Torna su
Today è in caricamento