È morto l'imprenditore Giovanni Semeraro

Portò il Lecce dalla serie C alla serie A. Semeraro, che era anche azionista di maggioranza della Banca del Salento, nei giorni scorsi aveva avuto uno scompenso cardiaco

È morto in una clinica privata di Lecce Giovanni Semeraro, 82 anni, che dal 1994 al 2012 è stato presidente e azionista di riferimento dell'Unione sportiva Lecce, la società calcistica del capoluogo salentino. Nella memoria collettiva la vicenda dell'uomo si interseca con quella del proprietario della squadra di calcio, portata in due anni dalla serie C alla A.

Come ricorda Gabriele De Giorgi per Lecceprima i suoi furono quasi 20 anni di gestione (dal 1994 al 2012), con molte tappe esaltanti (dai successi con Gian Piero Ventura e Delio Rossi al calcio spettacolo con Zdenek Zeman) e alcune ombre. La più pesante, l'ultima, quella che comportò la retrocessione d'ufficio in C per una tentata combine - così ha stabilito la giustizia sportiva - relativa alla partita Bari-Lecce del maggio del 2011 (in quella fase il presidente era il secondo figlio, Pierandrea).

Lecce, morto Giovanni Semeraro

L'imprenditore, che era anche azionista di maggioranza della Banca del Salento, nei giorni scorsi aveva avuto uno scompenso cardiaco.

"Ci mancherà tanto Giovanni per la sua presenza così importante che ha avuto nella città sia per le sue doti umane, sia per le sue capacità imprenditoriali", ha affermato l'ex sindaco ed ex ministro Adriana Poli Bortone. "Siamo vicini a Elena e alla famiglia con tanto affetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento