E' morto Loris Bortoli: ucciso a 42 anni dalla leucemia

Si è cercato a lungo un donatore che potesse salvarlo. La moglie aveva lanciato un appello per il suo "guerriero" anche su Facebook, scrive il Gazzettino

GODEGA - Loris Bortoli, cuoco di 42 anni del ristorante "Primavera" di Godega, è morto. La leucemia l'ha ucciso, era in attesa del terzo trapianto. Viveva con la famiglia a Tezze di Vazzola. Nonostante le due donazioni di midollo dal fratello, non c'è stato nulla da fare. Si è cercato a lungo un donatore che potesse salvarlo. La moglie aveva lanciato un appello per il suo "guerriero" anche su Facebook, scrive il Gazzettino. Bortoli lascia i figli Rossella, 12 anni, e Alberto, 10 anni. Mercoledì alle 11 nella chiesa di Tezze di Piave e alle 14.30 a Cavasso Nuovo (Pordenone), il suo paese di origine, i funerali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti