Lite in famiglia, uomo muore colpito alla testa: interrogata la figlia di 19 anni

E' successo a Monterotondo, in provincia di Roma. L'uomo è morto in ospedale a causa di una ferita al culmine di una lite in famiglia

Foto di archivio Ansa

Dramma a Monterotondo Scalo, in provincia di Roma. Un uomo di 42 anni è morto in ospedale a seguito di una ferita riportata alla testa. Secondo quanto riferito dai carabinieri del comando provinciale di Roma, il ferimento sarebbe avvenuto al culmine di una lite in famiglia avvenuta nella mattinata di oggi.

I militari della Compagnia di Monterotondo hanno fermato e portato in caserma la figlia di 19 anni. Al momento la sua posizione è al vaglio del magistrato della Procura della Repubblica di Tivoli. La ragazza in passato avrebbe denunciato maltrattamenti subìti dal genitore. Questa mattina l'ennesima lite, alla presenza anche della madre della ragazza: le due, secondo una prima ricostruzione, stavano uscendo di casa quando sono finite travolte dalla furia dell'uomo, forse ubriaco.

Nel tentativo di sfuggire al 42enne, la giovane avrebbe impugnato un coltello e colpito la vittima. 

Tutti gli aggiornamenti sul caso su RomaToday
 

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Pensioni, assegno "maxi" a luglio (ma non per tutti)

  • Bimbo esce all'alba da solo: fermato in tangenziale, carabinieri esaudiscono il suo desiderio

Torna su
Today è in caricamento