Neonato muore poco dopo il parto: l'ombra della polmonite

Risale ormai a tre settimane fa l'inizio dell'epidemia di polmonite nel Bresciano

Un neonato è morto poco dopo essere venuto al mondo, un'improvvisa crisi respiratoria forse dovuta a un'infezione contratta durante la gestazione. A fare piena luce sul dramma di Manerbio sarà l'autopsia, già disposta dall'ospedale. Impossibile escludere al momento che il piccolo possa essere stato in qualche modo contagiato dalla legionella, secondo i media locali.

Risale ormai a tre settimane fa l'inizio dell'epidemia di polmonite – sarebbero più di 500 i casi accertati e gli accessi in ospedale – che ancora non sembra placarsi, e di cui ancora non si conoscono le cause.

Il neonato avrebbe cominciato a sentirsi male a pochi minuti dalla nascita. Trasferito d'urgenza nella Terapia intensiva neonatale, è morto poco dopo. La gestazione e il parto non avevano presentato problemi. I giovani genitori, di Ghedi, avrebbero già presentato un esposto in Procura. Leggi su BresciaToday

Epidemia di polmonite, ormai i casi sono 500: potrebbe non essere solo legionella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 11 febbraio 2020

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

Torna su
Today è in caricamento