La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i Carabinieri e la trovano morta

La 31enne era morta da uno o due giorni. La porta dell'abitazione era chiusa dall'interno e sul corpo non sarebbero stati trovati evidenti segni di violenza

Foto di archivio

Tragedia a Roma dove una ragazza di 31 anni è stata trovata morta nell'appartamento nel quale abitava da sola intorno alle 23:00 di lunedì 8 luglio.

I genitori, preoccupati dal fatto che la figlia non rispondesse al telefono, hanno allertato le forze dell'ordine e sono stati i carabinieri a rinvenire il corpo senza vita della giovane.

La porta dell'abitazione era chiusa dall'interno e sul corpo della 31enne non sarebbero stati trovati evidenti segni di violenza. Gli investigatori avrebbero però trovato della sostanza stupefacente e materiale per l'assunzione di droga. Fra le ipotesi quella della possibile overdose, ma i carabinieri al momento non escludono altre piste investigative. 

Sul posto anche il medico legale, che ha datato la morte della ragazza ad uno o due giorni prima del rinvenimento del corpo privo di vita. Affidata la salma all'Autorità Giudiziaria la stessa è stata traslata all'istituto di  medicina legale del Policlinico Gemelli. Disposta l'autopsia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento