Nonna Luisa al seggio a 108 anni: sempre al voto dal 1946

Luisa Zappitelli, classe 1911, si è recata a votare per le elezioni europee a Città di Castello, in provincia di Perugia, battendo il suo record personale: ha votato ininterrottamente per 73 anni di fila

Luisa Zappitelli, al voto per le Europee 2019 (FOTO ANSA)

Avere 108 anni e non sentirli. Come ogni elezione dal 1946 la nonna d'Italia, Luisa Zappitelli, classe 1911 (è nata l'8 novembre 1911 a Villa del Seminario) si è recata a votare per le Elezioni europee. Nonna Luisa ha così battuto il suo record personale, partecipando ininterrottamente a tutte le consultazioni dell'Italia democratica, dal plebiscito del 1946 ad oggi, per 73 anni di fila. Dopo l'encomio del presidente Mattarella nel discorso dell'Otto Marzo del 2018, la sua figura è associata ad un esempio di educazione civica e coscienza democratica. 

Nonna Luisa, sempre al voto dal 1946

Intorno alle 11 si è presentata con la tessera elettorale e un documento al seggio numero 10 di San Pio, il quartiere di Città di Castello dove abita, accompagnata dai figli e dalla nipote. Accanto a lei anche il Comandante della Polizia Municipale, e alcuni agenti della Polizia. Ha invitato i giovani ''a non snobbare le elezioni, perché è questo il modo che hanno i cittadini di far sentire la loro voce nelle democrazie. Ancora ricordo quella prima volta che con orgoglio sono andata a votare insieme ad altre donne, un momento che rimarrà per sempre nella mia mente'', ha raccontato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento