Si sveglia dal coma e ricorda ogni istante: "Marianna uccisa dall'ex, gridava come un pazzo"

Paolo Zorzi, 45 anni, aveva assistito all'accoltellamento dell'amica Marianna Sandonà, 43 anni, ammazzata dell'ex, Luigi Segnini, 38 anni, nel Vicentino: ricorda tutto

La povera Marianna Sandonà in una foto tratta da Facebook

Quando si è risvegliato dal coma, dopo un mese, non poteva ancora sapere che l'amica Marianna Sandonà, 43 anni, era stata ammazzata dell'ex, Luigi Segnini, 38 anni. Paolo Zorzi, 45 anni, aveva però assistito all'accoltellamento di Marianna l'8 giugno scorso. Lei stessa gli aveva chiesto di accompagnarla in quello che si sperava fosse l'ultimo incontro con l'ex, in un paesino amici nel Vicentino. I due non potevano immaginare il piano criminale di Segnini. Zorzi, che aveva provato a difendere l'amica e collega, è stato ferito con due fendenti ed è rimasto in coma fino a venerdì scorso. Ora è pronto a raccontare come sono andate le cose agli inquirenti.

L'omicidio di Marianna Sandonà a Montegaldella (Vicenza)

"E' sceso dall'auto con il coltello, gridando come un pazzo", ha affermato il testimone chiave agli inquirenti. Zorzi si era presentato all'appuntamento insieme all'amica per proteggerla. Segnini dopo l'omicidio di Marianna Sandonà ha tentato il suicidio: ora è in carcere, dopo le dimissioni dall'ospedale di Padova.

Le condizioni di Zorzi, come scrive il Corriere della Sera, sono in miglioramento. Nella sua ricostruzione ai pm, ha ricordato con esattezza anche la lista che la 43enne aveva stilato con gli oggetti da restituire all'ex convivente. Lo stesso pezzo di carta che il camionista ha trafitto con il coltello, prima di attaccare la donna e il suo amico nel retro del condominio di lei, davanti alla discesa dei garage, quando il trasloco ormai era stato portato a termine. La relazione tra i due era finita da mesi.

Sui telefonini di vittima e omicida, in mano ora agli inquirenti, potrebbero esserci registrazioni dei tragici momenti dell'accoltellamento. L'omicidio era avvenuto a Montegaldella, un paese di 1700 anime in cui la cronaca arriva quasi esclusivamente per registrare gli incidenti stradali. Un paese talmente tranquillo - scriveva Pietro Rossi su VicenzaToday - da essere ribattezzato 'la città del saluto' e che ha come primato quello di essere il primo luogo in Italia ad avere un 'monumento al ciao'. 

Le urla strazianti di Marianna e la furia del killer: cronaca dell'ennesimo femminicidio
omicidio-2-2-4

Il luogo dell'omicidio (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento