homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companies

Marito geloso uccide la moglie a colpi di forbici

L'uomo, 35 anni, è stato condotto in caserma. Illesi i due figlioletti della coppia

PALMA CAMPANIA (NAPOLI) - Ha ucciso la moglie a colpi di forbici per un presunto tradimento. L'omicidio è avvenuto poco prima delle tre del mattino a Palma Campania, in provincia di Napoli.

Il 35enne Giancarlo Giannini ha colpito a morte la donna, Alessandra Sorrentino, casalinga di 26 anni, all'interno della propria abitazione di via Municipio, nel centro della cittadina. Al momento del raptus omicida in casa dormivano anche i due figli della coppia, di 4 e 6 anni. I bimbi, per fortuna, sono illesi e, dopo l'intervento di una pattuglia dei carabinieri, sono stati affidati agli zii della vittima.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, il movente sarebbe la gelosia per un presunto tradimento della donna. L'arma del delitto, un paio di forbici di medie dimensioni, è stata rinvenuta accanto al cadavere in una pozza di sangue sul balcone di casa.

Giannini, operaio presso una ditta che si occupa di conserve di pomodori, è attualmente nella caserma dell'arma di Palma Campania ed è ascoltato dal magistrato Raffaele Barella della procura di Nola. (da NapoliToday)
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Renzi teme l'effetto Brexit: "Rinvio del referendum è più di un'ipotesi"

    • Mondo

      Brexit, Juncker: "Non sarà un divorzio consensuale"

    • Sport

      Doping, l'avvocato di Schwazer: "Positivo per colpa di una bistecca a Capodanno"

    • Politica

      Yanis Varoufakis e Luigi De Magistris lanciano il movimento delle "città ribelli"

    I più letti della settimana

    • Il Ponte di Christo è un inferno, idranti sulla folla: "Non venite nel pomeriggio"

    • E' morta Sara Iommi: fatale lo schianto con la sua Panda contro un tir in Autosole

    • Euro 2016, tabellone e calendario delle partite: dove vederle in tv su Rai e Sky

    • Violenze sessuali su bambini, gli abusi ripresi con lo smartphone: arrestato "Don Gianni"

    • A luglio arriva la carta d'identità elettronica: come averla

    • Meteo, "l'estate 2016 sarà la più calda di sempre"

    Torna su
    Today è in caricamento