Va all'hospice armato, uccide la moglie malata terminale e si suicida: "Perdonatemi"

Dramma ad Alessandria: un ottantenne, Giuseppe Prevignano, è entrato nella struttura ed ha sparato alla moglie di 73 anni, Gioies Lorenzutti, malata terminale, poi si è suicidato

Foto repertorio

Tragedia familiare in un hospice di Alessandria: un ottantenne, Giuseppe Prevignano, è entrato nella struttura e ha sparato alla moglie di 73 anni, Gioies Lorenzutti, malata terminale, e poi con la stessa arma si è suicidato. Il fatto risale a mercoledì, come scrivono i quotidiani locali, ma solo oggi ne viene data notizia. L'uomo, che ogni giorno si recava all'hospice per fare visita alla moglie, ha lasciato sul comodino della stanza un biglietto con su scritto una sola parola: "Perdonatemi".

Alessandria, anziano uccide la moglie malata terminale e si suicida

L'uomo era conosciuto da coloro che lavorano nella struttura, nessuno si è accorto che quel giorno era entrato armato né sono stati sentiti rumori. Ad accorgersi dei due corpi ormai senza vita è stato un dipendente. Vani tutti i soccorsi. Indaga la polizia per fare piena luce sul drammatico fatto di sangue, ma non ci sonodubbi sulla dinamica di quanto successo.

Uccide la moglie poi tenta di togliersi la vita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento