homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-store

Processione con omaggio al boss in carcere: parroco e sindaco si ribellano

Polemiche per quanto avvenuto a San Michele di Ganzaria, in provincia di Catania. La denuncia di Avvenire: "Il parroco ha abbandonato la processione, mentre il sindaco ha tolto la fascia tricolore"

Processione a San Michele di Ganzaria

SAN MICHELE DI GANZARIA (CATANIA) - Processione del Venerdì Santo "con deviazione" per rendere omaggio a un locale boss mafioso incarcerato. La vicenda, finita in un fascicolo dei carabinieri di Caltagirone, si è svolta a San Michele di Ganzaria, piccolo comune del catanese. 

LA REAZIONE - "Appena si sono accorti della deviazione dal tragitto concordato", scrive Avvenire, giornale della Conferenza episcopale italiana, "il parroco ha abbandonato la processione, mentre il sindaco ha tolto la fascia tricolore prendendo le distanze da quanto stava accadendo, così come ha fatto il comandante della stazione dei carabinieri".

DA CATANIA TODAY - Secondo quanto riporta Catania Today, durante la cerimonia il fercolo del Cristo morto, portato in spalla da una ventina di persone con al seguito un centinaio di fedeli, avrebbe abbandonato il percorso ufficiale raggiungendo piazza Monte Carmelo, dove si trova la casa del boss mafioso Francesco La Rocca, detenuto in regime di 416 bis.

APPLAUSI DEI FEDELI - L'urna sarebbe stata salutata dall'applauso dei presenti, tra cui alcuni famigliari del capomafia. Al momento della deviazione dal tragitto concordato, il sindaco avrebbe tolto la fascia tricolore prendendo le distanze da quanto stava accadendo, così come avrebbero fatto il parroco e il comandante della stazione dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto, scuola crollata ad Amatrice: "Non mi chiesero di fare l'adeguamento sismico"

    • Cronaca

      "Amatrice, nei muri della scuola crollata c'era il polistirolo"

    • Mondo

      Autobomba ad Aden, è strage di reclute: almeno 60 morti

    • Mondo

      Bomba contro l'Istituto di criminologia a Bruxelles: nessun ferito

    I più letti della settimana

    • Sisma nel Centro Italia: "Crolli nella parete est del Gran Sasso"

    • Terremoto, la cerimonia funebre per le vittime ad Ascoli: "Non perdiamo il coraggio"

    • Terremoto, intera famiglia uccisa dal crollo del campanile: "La loro casa avrebbe retto"

    • Addio a Giovanni Paladin, pioniere del vino

    • Cannara, calciatore muore in campo durante una partita

    • Terremoto: "Ad Amatrice ci sono ancora 15 dispersi, sarebbe un miracolo trovarli vivi"

    Torna su
    Today è in caricamento