Roma, coppia tenta di rapire bimbo di otto mesi

L'allerta lanciata dal fratellino maggiore che ha avvertito la madre. Il piccolo era stato lasciato nel passeggino nel cortile di casa. La polizia dopo una indagine lampo ha prima ritrovato il furgone e poi la coppia di rapitori

ROMA - Ha sentito le urla del figlio più grande e quando si è precipitata in strada ha visto quello di otto mesi già nelle braccia di uno sconosciuto. Quindi le grida disperate della madre che hanno messo in fuga l'uomo e fatto arrivare il marito. Gli attimi di terrore sono stati vissuti da una famiglia nel pomeriggio di sabato nella zona di Tor Tre Teste.

I FATTI - I fatti si sono verificati intorno alle 16 dello scorso 15 novembre in via di Tor Tre Teste. Secondo quanto raccontato dalla madre, una ragazza romana di 31 anni, agli investigatori, la donna era uscita dal proprio appartamento. Arrivata nel cortile del palazzo si è resa conto di aver dimenticato qualcosa in casa. Lascia già i due figli e sale le scale. 

TENTATO RAPIMENTO - Pochi attimi, e la donna ha sentito le urla del figlio più grande. Immediata la cora fuori dal portone. Nel cortile, lo choc: lì ha trovato il suo bambino di otto mesi nelle braccia da un uomo: la 31enne ha iniziato a urlare a più non posso e questo ha desistere il rapitore, costringendolo a fuggire a 'mani vuote'.

IN FUGA COL FURGONE - Il marito della donna, un 38enne romano, è arrivato in pochi attimi in soccorso della famiglia, seguito dagli agenti della polizia. Fornita ai poliziotti la descrizione del furgone sul quale il rapitore era scappato con un'altra persona, una donna, sono cominciate immediatamente le ricerche dei fuggitivi.

FURGONE IN VIA SALVIATI - Una indagine lampo. Gli agenti hanno ritrovato il furgone descritto dalla donna, poco distante, nei pressi del campo rom di via Salviati dove hanno anche rintracciato la coppia in fuga. Sono un uomo e una donna di origini slave rispettivamente di 42 e 47 anni.

IN MANETTE - La coppia è stata poi riconosciuta dalla madre come la responsabile di quanto accaduto. Convalidato il fermo, i due sono stati arrestati con le accuse di "tentato rapimento" e "violazione di domicilio". Gli investigatori hanno infatti appurato come i due abbiano anche forzato il lucchetto del cancello d'ingresso dell'abitazione di Tor Tre Teste dove si è consumato il tentativo di rapimento. (da Roma Today)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • No, ma non sono un problema.. (chiedete a PD, centri sociali & Ko.). Il bello è che su questo sito nei commenti E' VIETATO pure scrivere il "nome" di questa categoria di subumani predisposti alla delinquenza. Ripeto sempre che i 35€/mese a nucleo io glieli distribuirei sottoforma di GASOLIO, con cui dargli FUOCO.

  • pezzi di @#?*%$ via sti zozzi

Notizie di oggi

  • Politica

    Di Maio e il nuovo M5s di lotta e di governo: basta sconti a Salvini

  • Economia

    Pensioni, con la nuova indicizzazione ci perdono (quasi) tutti

  • Economia

    Perché l'Ue ha multato la Nike per 12,5 milioni di euro

  • Politica

    Basilicata, alle elezioni vince il generale della Finanza designato da Berlusconi

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Belen rompe il silenzio: "E' stato Stefano a tornare: aveva sbagliato. Non sono riuscita a costruire un'altra famiglia"

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 25 al 31 marzo 2019

  • Pensioni, c'è una novità importante sugli assegni in pagamento ad aprile

  • Torna l'ora legale: lancette da spostare (e gli effetti sul nostro organismo)

Torna su
Today è in caricamento