Pietre, sangue e bottiglie rotte: maxi rissa in centro | Video

Notte di violenza inaudita a Pisa, ferito al volto un commerciante che ha provato a fare da paciere

Foto d'archivio

Notte di violenza inaudita a Pisa dove intorno all'una di ieri è esplosa una mega rissa tra alcuni tunisini e un gruppo di senegalesi. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la lite è iniziata in zona stazione, in Piazza Vittorio Emanuele, continuata in Corso Italia e terminata tra bottiglie rotte e pietre nella zona di Vettovaglie, dove si è consumato il culmine della violenza. 

La miccia sarebbe stata innescata da futili motivi - scrive PisaToday - forse addirittura dalla sconfitta della Tunisia all'ultimo minuto contro l'Inghilterra ai Campionati di Russia 2018. Dopo le prime schermaglie la situazione sarebbe degenerata fino alle bottigliate.

Aggredito e ferito il titolare di un pub

Il titolare del 'Bazeel Pub’ ha provato a fare da paciere, ma è stato a sua volta aggredito e ferito, come riferisce AdnKronos. Il commerciante è stato colpito da uno degli extracomunitari che gli ha sferrato un pugno al voto, rompendogli il setto nasale. L'uomo è stato portato al pronto soccorso. Indagini in corso sull'accaduto da parte dei carabinieri.

Video | Ecco come si presenta il centro dopo la rissa

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il video della rissa

I vicoli del centro, come si vede da un video inviato da un lettore a PisaToday, si sono trasformati in un tappeto di cocci di bottiglie e scie di sangue, con il panico che si è diffuso tra i tanti giovani che stavano trascorrendo la serata nei locali del centro.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Mazzeo (Pd): "Episodio gravissimo e inaccettabile"

"Quello che è successo stanotte a Pisa è gravissimo e inaccettabile. Tutta la mia vicinanza e solidarietà al titolare del Bazeel rimasto ferito. Gli autori devono essere identificati al più presto e pagare a caro prezzo. I delinquenti non possono e non devono restare impuniti". Lo afferma il consigliere regionale Antonio Mazzeo (Pd) in un post su Facebook. "Chi è titolare dell'ordine pubblico, a partire dal ministro dell'Interno, convochi immediatamente un incontro sulla sicurezza e dia risposte immediate non con gli slogan ma con soluzioni concrete e praticabili da subito", aggiunge Mazzeo.

In basso: una delle pietre rimasta sul selciato

pietra sangue rissa-2-2

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di giovedì 18 luglio 2019

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

Torna su
Today è in caricamento