Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

Quando ormai le speranze di ritrovarlo vivo si erano affievolite, il turista tedesco disperso a Manerba del Garda è riuscito a tornare dalla famiglia. Quando ha bussato alla porta aveva addosso solo il costume da bagno, era spaventato e infreddolito

Le ricerche coordinate dal pontile della Romantica - Foto © Bresciatoday.it

Lo hanno cercato per più di due giorni, convinti ormai di doversi rassegnare al peggio quando incredibilmente è stato ritrovato sano e salvo, ma molto spaventato. È la storia fortunata di Maik Diederich, un turista tedesco di 42 anni che risultava disperso da sabato pomeriggio da Manerba del Garda (Brescia).

A lanciare l’allarme era stata la moglie: Maik, in vacanza con lei e i due figli nel resort Onda Blu, si era allontanano per fare una nuotata nel lago ma poi non era più rientrato. La donna aveva avvisato il bagnino, che aveva subito allertato il 112. Da quel momento erano partite le ricerche, nel lago, con l’impegno dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano, con il supporto della Guardia Costiera e dei Volontari del Garda, e sulla terraferma, con le operazioni coordinate dai carabinieri della stazione di Manerba.

Manerba del Garda, le ricerche del turista scomparso poi la sorpresa

Via via che passavano le ore la situazione si faceva sempre più preoccupante, complice anche il maltempo che aveva colpito la zona rendendo più difficile le ricerche sul fondale. L’ipotesi più temuta era che il turista 42enne potesse essere annegato a meno di 100 metri dalla costa, in un punto dove l’acqua è profonda circa sei metri.

Invece Maik era vivo. Dopo aver vagato per più di due giorni nei boschi di Manerba, l’uomo è riuscito a raggiungere il residence dove alloggiava con la moglie e i figli di 7 e 16 anni. Stavano già tutti dormendo quando ha bussato alla porta: addosso aveva solo il costume da bagno, era spaventato e infreddolito. Ai carabinieri intervenuti ha raccontato di aver perso la memoria dopo aver battuto la testa mentre nuotava a dorso. Quando si è ripreso, ha iniziato a vagare per i boschi, cercando di ritornare a casa. È stato ricoverato a Gavardo, accompagnato in ospedale da un’ambulanza dei volontari del Garda e nelle prossime ore i carabinieri di Manerba cercheranno di ricostruire l’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento