Roccaraso, cade in classe e muore: “Sedie non a norma”

Tragedia in aula a Roccaraso. Secondo l’Ansa, il giovane Christian Lombardozzi era seduto su una sedia di plastica non a norma quando è caduto

La procura di Sulmona ha aperto un fascicolo sulla morte di Christian Lombardozzi, lo studente di 17 anni dell’istituto alberghiero “Marchitelli” di Roccaraso morto in classe dopo essere caduto da una sedia.

Come rivela l’Ansa, nell’aula del ragazzo ci sarebbero due sedie fuori norma, in plastica, e proprio su una di queste era seduto il ragazzo. Dondolandosi, Christian avrebbe provocato la deformazione della sedia e sarebbe caduto, battendo poi la testa. Dalle testimonianze rese dai compagni di classe, è emerso che pochi giorni fa il ragazzo era stato protagonista di una caduta analoga.

Il magistrato Aura Scarsella ha disposto l’autopsia sul corpo dello studente e l’aula è stata sigillata e posta sotto sequestro fino al termine dei rilievi del Nucleo investigativo del Comando provinciale dei carabinieri dell’Aquila. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Oddio, la sedia sarà stata non a norma... ma se uno si dondola con la sedia, indirettamente sa che può cadere... tantopiù se gli era già successo pochi giorni prima. Errare è umano; perseverare stupido. Poi capiamoci, è morto un ragazzo quindi è chiaro che siamo dinnanzi ad un dramma...però non è che gli è crollato il solaio in faccia (ogni riferimento a persone e/o fatti realmente accaduti è volutamente intenzionale). Buona parte della colpa è la sua. Rovinare la vita a qualche bidello o dirigente scolastico, con qualche lustro di processi, non gli ridarà la vita.. purtroppo è andata così. Fatalità.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Hotel Rigopiano, trovate vive sei persone: "Ci sono anche tre bambini"

  • Cronaca

    Rigopiano, il racconto del primo soccorritore: "Mai visto niente così"

  • Video

    Hotel Rigopiano, le immagini del primo bambino estratto vivo

  • Politica

    Terremoto e soccorsi, Luigi Di Maio: "Gli eroi salvano le persone non le banche"

I più letti della settimana

  • Ucciso da un infarto a poche ore dal suo compleanno: morto ex primario

  • Blitz dei carabinieri, arrestato il sindaco di Sperlonga Armando Cusani

  • Uccise un giovane e violentò la fidanzata in auto: ergastolo per l'assassino

  • Incendio a Genova, fiamme vicino alle case: centinaia di sfollati

  • Forte scossa di terremoto nel centro Italia: paura anche a Roma

  • Modena, bimbo di 4 anni muore in ambulanza: sul corpo diversi ematomi

Torna su
Today è in caricamento