Minacce alla troupe di Agorà durante il servizio su Tor Bella Monaca: "Vi uccidiamo"

L'inviata Sara Cesto è stata minacciata da un giovane: "Cosa ci fate qui? Vattene o vi uccidiamo". La giornalista è stata costretta a spegnere il microfono e a interrompere il servizio in diretta

ROMA - "Ve ne dovete andare". Risultato: "La nostra Sara Cesto viene minacciata a TorBellaMonaca e non può continuare il collegamento". Così, mentre lo studio riprende la linea, su Twitter viene annunciato che il servizio di Agorà su Tor Bella Monaca si deve fermare. Si parlava di criminalità e spaccio dopo che, il giorno prima, nella zona dei "Due Leoni" è stato arrestato un 24enne a capo di una vera e propria banda

agora2-2

E' accaduto nella mattinata di mercoledì 15 giugno: Sara Cesto, inviata del programma in onda su Raitre, è in uno dei quartieri "caldi" della Capitale per un servizio sulla criminalità quando la troupe viene avvicinata "da un gruppo di persone". Uno di loro, in particolare, è decisamente alterato e si scaglia contro la giornalista. "Cosa ci fai qua? Vattene o ti uccidiamo".

agora1-3

In diretta, la giornalista è stata costretta a spegnere il microfono. Il suo operatore ha fatto lo stesso con la telecamera. La troupe si è quindi avviata, in macchina, verso la caserma dei carabinieri per denunciare le minacce: "Il giovane sarà identificato", hanno assicurato le forze dell'ordine. E su Twitter sono decine i messaggi di solidarietà che, di minuto in minuto, stanno arrivando alla giornalista di Agorà.

aogra-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

Torna su
Today è in caricamento