Scontrino choc a Venezia: quattro caffé e tre amari 100 euro

Una comitiva di turisti romani ha postato su facebook il conto totale di una pausa di sabato in uno dei locali di piazza San Marco. A far impennare i prezzi la voce "accompagnamento musicale". Ed è subito polemica

VENEZIA - Certo, si dirà, è pur sempre piazza San Marco. Una delle piazze più belle e famose del mondo. Ed è pur sempre Venezia. Ma pagare cento euro - cento ! - per quattro caffè e tre amari è qualcosa di semplicemente assurdo.

E' questo quanto accaduto a una comitiva di turisti romani che, sabato sera, si è seduta in un locale di piazza San Marco.

scontrino-venezia-2

Quattro caffé e tre amari: cento euro. Ma del resto, come riportato sullo scontrino, c'è da pagare anche l'accompagnamento musicale in uno dei luoghi più famosi al mondo.

I PRECEDENTI: Caffè, cappuccino e brioche: 30 euro - Due caffè: 10 euro - Un risotto? 6mila euro - Un kg di sale costa 800 euro

E' bastato postare la foto dello scontrino (con data di sabato) ed ecco che il web è esploso. Il locale si giustifica affermando che il listino dei prezzi è ben visibile e distribuito a ogni tavolo: i caffé costano 6 euro l'uno, 10 euro gli amari. Poi ci sono le correzioni e il sovrapprezzo dovuto alla musica. (da Venezia Today)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (108)

  • Ladri, ladri, ladri chi se ne frega dell'accompagnamento musicale, neanche se il caffè fosse arrivato direttamente dalla colombia portato a cavallo di un somaro, dovrebbe costare così tanto...

  • COMPAGNO Cavaliere, certi Cialtroni fanno finta di ignorare i continui Pretesti che i Fetenti adducevano per ostacolare la RIFORMA della Giustizia che cercavi di fare. Adesso però questa Necessità inderogabile va affrontata e Risolta in qualsiasi modo, ora che col VOTO riprenderai in mano le redini del GOVERNO e non dimenticare che, col malcostume di SPIARE in casa altrui, qualche giudicione Fellonaccio ha SPERPERATO Vigliaccamente Milioni di EURO del POPOLO con le intercettazioni Fuori Legge; facendo dilagare così pure un'Immorale MODA, per la quale spesso un'Opera Buona di una brava Persona, viene presentata in un modo ARTATAMENTE Distorto, da far sembrare Malvagie sia l'una che l'altra. Anche per questo la Nazione va Male perchè c'è troppo GIUDICIUME Politico, che Turpemente continua a Sperperare, a CALUNNIARE, ad affollare scelleratamente le Carceri e ad IMPESTARE nelle Sacre Istituzioni; pregoti provvedere Subito. Grazie; a nome dei Poveri Cristi che non hanno voce, e non sanno come fare per dirtelo; cerèa nèh.

  • Ora con questa nuova illegalità di Esposito della Cassazione, venuta a galla nella cena con Franco Nero la già vergognosa sentenza Mediaset sarà annullata, dalla Logica, dalla LEGGE e dal POPOLO, che Lotta contro il vile Giudiciume e così il Cavaliere riprenderà in mano le redini del Governo con maggior consensi, specie da parte della Povera Gente che non può neanche permettersi il latte per i Bambini e la musichetta per digerirlo ...

  • Avatar anonimo di MAURIZIO
    MAURIZIO

    A quel tipo lì che parla di odore...se stai a casa tua fai un piacere a tutti. Ma non andare nemmeno in giro per il tuo quartiere.  

  • Avatar anonimo di Anofele
    Anofele

    Vi racconto un fatto, I fini morali di quanto è stato detto delle consumazioni in P/za A.Marco.-   Al SUD intorno all'anno 1960  quando cominciarono arrivare i primi "sparuti - disorientati "StranIeri" (chi non era del sud era Straniero) i luoghi dove si poteva mangiare erano , rari, luoghi fugaci (a parte qualche Albergo/ristorante ... che allora era tutto dire ... molto rari da un paese all'altro.- Quello che mi colpì la controbattuta a chi si lamentaba del conto ." Venite ACCA' (urlato)  a godervi il NOSTRO. sole." E non volute pagà,!!- Non cera altro dove speculare -(Un luogo di collina , senza mare)... ha fatto strada la morale.!!!  (((Per i cavillosi di grammatica "accà" "volute pagà". - avverbi del posto.!!))) SE prende piega questa morale; nel Trentino/ Alto Adige ci mettono in conto anche l'aria che "andiamo" a respirare.!!!   SIAMO UN POPOLO LIBERO NELLA LIBERA CONCORRENZA.!!!...

  • Ci sono certe Magagne occulte, che apposta non vengono bene evidenziate (come nei Contratti delle Banche e Assicurazioni ...), per evitare che i Polli fuggano prima di beccare il mangime e di solito si fa affidamento sulla Signorilità o sulla Fessaggine dei Clienti; che preferiscono evitare discussioni e pagare; ma quando e specie per scarsa pecunia dopo averci ripensato ci si rende conto di aver ricevuto un Colpo BASSO, allora è Giusto divulgare il fatto, in modo che chi di Dovere prenda i Provvedimenti del caso.

  • ...il vero rovescio della medaglia è quando i turisti veneziani vengono a Roma, tipo a Piazza Navona, si siedono al bar "Tre Scalini", ordinano 4 caffè, due gelati, una bottiglietta d'acqua e un cognac...e all'arrivo dello scontrino (anche a Roma la norma prevede il rilascio dello scontrino fiscale...pensate...) gridano allo scandalo per i prezzi vistosamente più alti rispetto al bar "dar monnezzaro" in via della Magliana, con vista su uno sfasciacarrozze o alternativamente su una baracca in lamierino. Come già detto da altri, se vado in una città "preziosa", come, appunto, Roma, Venezia, Firenze, e tante altre, più o meno grandi, e mi vado a sedere in un posto affacciato su qualche meraviglia artistica o paesaggistica, come minimo mi aspetto un prezzo salato. Possiamo stare qui a discutere per ore sulla voce "accompagnamento musicale" o simile...possiamo discutere ore sul perchè un caffè debba costare 4-5 volte il prezzo di un caffè "normale"...ma, e dico ma, nel momento in cui i prezzi son chiaramente esposti (chiaramente esposti signi@#?*%$ scritti in modo da essere visibili dentro e fuori dal locale, scritti sul menù senza usare caratteri di dimensioni lillipuziane) e nel momento in cui accetto tutto questo...il discorso muore da solo, senza il bisogno di lamentele, pubblicazioni, grida allo scandalo. Lo scandalo è chi pretende senza pagare, chi è bravo a notare migliaia di pagliuzze negli occhi altrui, ma non una trave nel proprio occhietto. Ipse Dixit. :)

    • ...il vero rovescio della medaglia è quando i turisti veneziani vengono a Roma, tipo a Piazza Navona, si siedono al bar "Tre Scalini", ordinano 4 caffè, due gelati, una bottiglietta d'acqua e un cognac...e all'arrivo dello scontrino (anche a Roma la norma prevede il rilascio dello scontrino fiscale...pensate...) gridano allo scandalo per i prezzi vistosamente più alti rispetto al bar "dar monnezzaro" in via della Magliana, con vista su uno sfasciacarrozze o alternativamente su una baracca in lamierino. .. Lo scandalo è chi pretende senza pagare, chi è bravo a notare migliaia di pagliuzze negli occhi altrui, ma non una trave nel proprio occhietto. Ipse Dixit.

      è una disamina interessante... se non fosse che di veneziani non ce ne sono più da anni. è una città ripopolata da immigrati (quasi tutti italiani che arrivano da altrove) che hanno progressivamente sostituito gli abitanti precedenti. quindi dubito che coloro che tu identifichi come veneziani che si vengono a lamentare dei prezzi di roma siano davvero veneziani o non provinciali (come me, per esempio). l'ultima volta che sono stato a roma per una piccola vacanza con famiglia mi sono per l'appunto seduto su un bar di piazza navona e sono stato regolarmente e consapevolmente spennato. avrei potuto sedermi nel bar con vista sullo sfascacarrozze che dicevi tu? certo. se per quello potevo anche starmene a casa, ma una volta che uno muove il culo dal divano deve farsi anche due conti in tasca e valutare quello che può o non può fare. e se decide di poterlo fare almeno abbia il buon gusto di chiudere il becco.

      • esattamente...cmq due di quelle persone erano di Venezia città. Uno di Lido. Gli altri, nin zò :)

  • Avatar anonimo di nicola
    nicola

    finchè c'e qualcuno che paga va tutto bene. anni 1975/1980 in una nota località ,paesaggio unico,ristorante in grotta sul mare alla voce "coperto" ,sostituita con "musica" Lire  10.000(diecimila) trattasi di un volgare giradischi azionato da uno dei camerieri di sala. non c'era facebook,ma andavamo con gli amici molto spesso, naturalmente di nascosto dal medico ,e senza la relativa prescrizione. Giro della medaglia :dietro quello scontrino fiscale,ci campano molte famiglie considerando che il 50% torna nelle casse dello Stato,..e non aggiungo altro

  • Avatar anonimo di Andres
    Andres

    ripeto un quartetto di violinisti DAL VIVO e vestiti con vestiti tradizionali, solo QUELLO costa 50 euro a persona in qualsiasi posto. Poi come detto dal saggio Mou 100 euro DIVISO 7! concerto di violini dal vivo gratis passeggio e P.zza San Marco su VENEZIA!  ma sapete almeno di che parliamo? Anche io mi accodo e mi ripeto: gente che ha lafortuna di "beccare" questa atmosfera e questo spettacolo avrebbe dovuto essere FELICE di spendere 17 euro a testa. E postare lo scontrino su facebook è solo dozinale cattivo gusto e provincialismo, che viene da dove viene sempre poco da fare. .. vi incazzerete ma sapete che è vero. E' gesto rozzo e di bassa cultura. Certi turisti italiani SI VEDONO DA LONTANO... nessuna mappa, nessuna guida informativa, nessuna guida storica, mani libere o piene solo di CIBO. Non sono tutti così ma moltissimi si, e poi SCUSA a ndo sta ER CENTRO! Er centro di cosa? vuoi sapere dove è il centro storico? commerciale? vuoi sapere cosa? er centro! ahahahh cavolo ma dodati di una guida storica della città che vuoi guardare??? Quando si viaggia si tengono gli occhi sempre aperti non ci si Stravacca sulla prima sedia che si trova a portata di mano! Non corri a casa gridando " aooo li mortè!" a postare o SCONTRINO su facebook PE FFA VEDE' AI AMICI quanto so ladri i veneziani!!!! E' ridicolo. I turisti pagano e son dei signori. Dovremmo essere i primi ad essere FIERI di Venezia e del suo livello, I turisti pagano e noi anzi VOI i soliti piagnoni su facebook. triste eh! :D C'è poco da fare cultura buongusto e finezza non viaggiano da quelle parti.  

    • allora la stessa cosa vale per i turisti non italiani venuti a roma che hanno pagato 64 euro 4 coni e scusa tanto venezia sarà pure bella ma al di fuori di piazza san marco, due ponticelli con annessa (spesso e volentieri) acqua alta hai il coraggio di paragonarla a tutti i monumenti che ci sono a ROMA???? ma fammi il piacere.... più che altro hanno sbagliato a non leggere il listino dei prezzi però non capisco perché quando a roma gli stranieri pagano 16 euro un cono gelato scoppia lo scandalo e qui invece i romani sono solo dei rozzi??? sono romana orgogliosa di esserlo... se pensate che i romani siano tutti rozzi beh evidentemente non conoscete la città!!!

    • Avatar anonimo di Andres
      Andres

      si piangono 17 euro poi girano coi suuv di seconda mano! arroganti parcheggio ndo mi pare. ma per favore.:D

      • scusa ma che c'entra arroganti e ndo parcheggio???? i romani non ti stanno bene??? resta a casa tua che di sicuro non servono i tuoi pochi spiccioli.... resta ando stai che stai mejo li fidate!!!!

  • bah... che Venezia sia una città molto cara è risaputo. piazza S.Marco è la località più rappresentativa di Venezia. se ti siedi a consumare in piazza S.Marco devi essere consapevole di quello che fai, altrimenti devi tirare dritto o guardare gli altri consumare. nessun dottore ordina di fare le vacanze a Venezia, ne tantomeno di sedersi ad un bar di Piazza S.Marco. quei turisti non sono stati imbrogliati, sono solo idioti.

  • Avatar anonimo di Anofele
    Anofele

    Vi racconto una storiella molto antica , fartta leggere alle elementari, 1933- un poveraccio colpito sall'odore di un arrosto che usciva dalla cucina di un ristorante . Si fermò ad ammusare a pieni polmoni.- Il proprietario lo vite e pretese di essere pagato. Niente . !!! denunciato e portato in giudizio . . Il Proprietario chiede 5lire (lo scudo d'argento) Il Giudice Si Rivolte all'inputato sentito la storia ; Sentenzio che il Proprietario fosse pagato con il suono della moneta.!!! (Chi la capisce la capisce per gli altri non posso fare niente)    

    • Questa storia si ritrova anche nel film Bertoldo,Bertoldino e cacasenno ed ho capito in pieno a cosa ti riferisci Anofele ed è vero.

      • Avatar anonimo di Anofele
        Anofele

        X Rosalia.- Io il Film non l'ho visto - a parte che alla mia età allora NON esistevamo le sale cinematografiche . Ma l'inizio della trasformazione dai anfitratri fissi come il Circo mobile di Montecarlo.-in sale di Proiezione.-    

        • Avatar anonimo di linda agriesti
          linda agriesti

          sono ladri, si devono vergoniare  a  rubare i turisti, ladri, ladri !!

    • Me la tradurresti in Italiano ?

      • Avatar anonimo di Anofele
        Anofele

        fra te e quello appresso nella mia vita ne ho incontrati a bizzeffe . non si può spiegasre a chi non può capire.-

    • Avatar anonimo di Boris
      Boris

      ma parla come mangi...intanto si scrive "imputato" poi visto che sei cosi bravo a raccontare storielle spiegala tu

      • Avatar anonimo di Anofele
        Anofele

        al sapientone  la  "enne" è accanto alla "emme"  . puoi elencare anche gki aktri . - Come detto non si può insegnare chi non èuò capire.!!!

        • Anofele, mi piace molto il tuo modo d'interagire con preverbi,ciitazioni e Aforimi,mi piace veramente dico davvero.

  • Queste sono solo polemiche gratuite. Vanno in una delle loclità turistiche più belle (e care) del mondo, in un locale di lusso e cosa si aspettano? di pagare il caffè 1 euro come al bar sport sotto casa? In più, hanno rilasciato anche regolare scontrino fiscale, quindi c'è poco da discutere. Chi vuol fare turismo da barbone coi soldi contati, certi posti farebbe meglio ad evitarli.

    • allora anche gli inglesi che a roma hanno pagato 64 euro 4 gelati devono stare zitti invece no li tutti a puntare il dito contro roma e i romani.... se venezia è bella di sicuro roma è un'altra cosa..... e comunque vicino a quel bar di lusso ce n'è uno con prezzi NORMALI dal quale si ascolta la musica proveniente da quello dei ladri!!!!! e poi beato te che sei ricco e sti problemi non li hai....

    • Avatar anonimo di gio
      gio

      Rispondo a James, Trattasi di un bar, che per quanto di lusso rimane un semplice bar, neanche nella piazzetta di Capri si paga la musica ,che è, e deve essere un qualcosa a carico dei proprietari del bar che con quell'espediente cercano di  attrarre più clienti: Se così non fosse quella cifra dovrebbe andare interamente ai musicisti... e poi non penso che sul menu compari la voce "intrattenimento musicale"...  Un ultima cosa ti auguro di avere sempre gli sporchi e fottuti soldi per sederti a quei tavoli.

    • Avatar anonimo di gianna
      gianna

      una delle citta' piu' belle al mondo?????? questi prezzi nn ci sono neppure in costa smeralda, ritendo tutto cio' un furto.....

      • ma cosa c'entra la costa smeralda con Venezia? che uscita fuori luogo... e se metti in dubbio che Venezia sia una delle città più belle del mondo mi sa che capisci poco di arte e monumenti. non per niente arriva gente da tutto il mondo per vederla. senza nulla togliere alla costa smeralda, ma è veramente un'altra cosa.

        • venezia in 4 ore al massimo la visiti tutta... in costa smeralda almeno un bel tuffo in un'acqua limpida lo puoi fare a venezia oltre quei 4 monumenti e 2 o 3 ponti non c'è nulla avete avuto tutti da ridire per i cari prezzi di roma ma vorrei farti notare una gran bella differenza ROMA è la città più bella del mondo città dove migliaia e migliaia di turisti vengono da qualsiasi parte del mondo ogni giorno per visitarla...

      • Avatar anonimo di Anofele
        Anofele

        Ma la camera di commercio che dice .??? (la colpa  p degli altri:???) Il listino prezzi - copia . presentata alla associazione : Che dice.??? Non ne sapeva niente,???  l'Assessore al Turismo che dice.??? come sopra.-??? Povera Italia ... siamo già nel caos senza bisogno che i Politi ci diano una ulteriore mano.!!!  

  • Avatar anonimo di maurizio
    maurizio

    Prima di ordinare consiglio di guardare il listino e di valutare... beh... l'amaro deve essere stato proprio amaro!

    • Avatar anonimo di Anofele
      Anofele

      La musica, come è riportata; in forma forfettaria od a tempo di ascolto.???  

  • Il prezzo sulla lista c'era.i signori erano in 7 hanno pagato 14 euro a testa...non mi sembra un enormità.parliamo di piazza San Marco,e di un bar di pregio.cosa ci aspettiamo? A me semmai fa ridere che ci sia gente che pretende di accomodarsi in San Marco e spendere come se fosse in un bar della più mediocre provincia.una cosa bella,costa.solo da noi in Italia,scattano queste gare di solidarietà al contrario.i prezzi erano esposti,punto.trovo patetico che queste persone postino su Facebook o chi per lui foto e fotone di scontrini,invece di dormire quando si son seduti,bastava prestassero attenzione ai prezzi e potevano andarsene. Atteggiamento patetico.

    • Concordo pienamente Mou.

    • Avatar anonimo di ennio
      ennio

      Rispondo a MOU. Sono d'accordo con il fatto che si debba pagare, oltre alla materia prima, il sito. Non è scandaloso che si paghino 2 amari 20 euro, il foppio del costo della bottiglia, è scandaloso il fatto che ti facciano pagare 42 euro per un accompagnamento musicale che, se anche fosse si un complesso live, il bar lo pagherebbe ( magari anero ) si e no, 200 euro per sera. Questo è scandaloso.

      • Ennio la musica dei violinisti in veste esclusivamente veneziana che accompagna la permanenza,a Venezia non viene vista come un supplemento,ma come una tradizione lussuosa che merita di essere pagata,di fatti i musicisti li puoi trovare SOLO nei locali lussuosi,e ovunque c è lusso si paga,ma tutti lo sanno,e ti diro' di piu',i miei concittadini romani mi hanno solo fatta vergognare pubblicando quello scontrino perchè come si dice da noi - so passati d'accattoni sti signori - Una volta a piazza Navona,sono entrata in un bar prestigioso perchè ho voluto sentirmi per una volta in vita mia una signora di classe dopo tanti sacrifici,ma sapevo benissimo dove ero entrata, come lessi benissimo i prezzi spendendo una cifra che mai mi sarei sognata di spendere,pero' l'ho fatto e non me ne pento,ma sopratutto non mi è mai passato per la testa pubblicare o sparlare della consumazione perchè avrei fatto smanire quel momento unico e irripetibile che ho voluto per una volta regalarmi.

  • Avatar anonimo di bolzano
    bolzano

    Ricordatevi che la soluzione a questi soprusi dei gestori di bar Piazza San Marco  e una sola boicotare di andarci a Venezia ci sono città belle altrove 

  • Deve venire un cancaro a tutti i MONA, che rompono i totani e pulitamemte rubano a suon di musica; e la Finanza, solerte corre a fare la multa alla povera Nonna di un misero Baretto, che dà la busta di patatine o il gelato alla nipotina (Bambina) e non fà lo scontrino.

    • ...bel discorso concreto e con solide fondamenta...

  • Avatar anonimo di ivo
    ivo

    al gestore del bar va tutta la mia stima! Grande! lui si che ha capito tutto della vita!!!!

  • Avatar anonimo di alexiej
    alexiej

    Beh di due una: o si maggiora il prezzo delle consumazioni o si fa pagare il sovrapprezzo della musica. Perché il prezzo di quelle consumazioni, senza, musica nemmeno se serviti in livrea d'oro zecchino nella pur pregevole piazza san marco di Venezia.  Chissà se a quel bar epulceranno la dichiarazione dei redditi ...

  • la legge non ammette ignoranza...

  • Avatar anonimo di Andres
    Andres

    Supplemento musica pagano le tasse anche su quello onesto metterlo nello scontrino. Sei seduto in una delle piazze più BELLE DEL MONDO non di ITalia, DEL MONDO. C'è la musica e ti siedi come se nulla fosee? Come prenotare a Montecarlo e poi lamnetrsi per i prezzi ahahahaha. Che turismo dozzinale classico romano, anche qui li vedo girare come bidoni al vento  annamo de qua, ndo manngiamo stasera, io CIO fame basta ca magnamo! ahahah L'altro giorno ne ho visti 2 in un bar qui..... ME DAI UN BICCHIERE D'ACQUA....NDO STA ER BAGNO...e poi usciti senza nemmeno dire grazie. Questo è anche copa purtroppo di tursti "fai da te" gente che ha ZERO esperienza di viaggio e cultura, e va in giro qui e li come pupazzi al vento. Sei a Venezia in una delle piazze più care di Italia, e c'è anche il gruppo musicale? prima di sederti INFORMATI idiota. Loro sono liberi di fare i prezzi e spesso lo fanno anche per mantenere il livello di un certo locale con clientela selezionata, ed evitare tutti quei rozz iche prendono un bicchiere d'acqua e chiedono del bagno. ao sedemoce qua! sedemoce la! semo arrivati noi tojetevi tutti! e pagate ahahah

    • Avatar anonimo di Andres
      Andres

      beh anche io avrei sicuramente risposto così se fossi da quelle parti certo non do torto a voi che "difenete" diritto di tutti. Però dai..qui si parla di realtà di fatti e lo sapete tutti che è così.C'è poco da fare. Basta fare un giro in qualsiasi villaggio Valtour. No non sono "razzista" sono realista, i caciaroni romani mi stanno anche simpatici non li evito affatot ma negare una "realtà" caratteriale non è onesta intellettuale. Non ho nulal contro sto solo dicendo quello che regolarmente vedo in giro non lo dico con disprezzo ma sono cose che vedo e notizie che si leggono sui giornali eh. Quella dei pennarelli basta leggerla sul giornale. è realtà non è fantasia e a quello mi son limitato poi se volete insultare vi capisco anche lo fare ipure io. Ma forse perchè sapete che per la maggiore è così c'è poco da fare.

    • Avatar anonimo di Anofele
      Anofele

      Dirò anche la mia - TRE Cose.   1)I musicisti hanno compilato il barderò della musica suonata. di competenza della SIAE. Responsabile il Gestore del Bar . e quale contratto è stato fatto con i musicisti.???)   2)La piazza piu bella del Mondo .???  Che sia bella non lo nego . ma spiacente ad disilludervi al mondo ci sono tantr altre piazze molto belle,!!!   3) per lavoro la mia vita ha pranzo è stata nei ristoranti ,,,  tavole calde , "Osterie"  in Italia ed altrove -  Con il tenpo si ha l'esperienza e si frequenta gli  stessi luoghi.- Si Entra in Confidenza ... ed il gestore al cliente che non gli và a genio , gli porta un conto salato- Quelli graditi un conto accettabile.!!!   Dei romani si può dire tutto - ma in quanto al servizio dei ristoranti  sono ineguagliabili.- Come a Napoli che prima di perdere un cliente arrivano quasi a regalarti il prando . che poi è sempre un affare pr loro- Coninciando da "Augusto a Roma con le posate d'oro" (Sicuramente fu) e tanti altri ristoranti  che non ricordo i nomi.!!! I Quattro Romani non credo che siano di una periferia "discutibile" per  il tipo delle  consumazioni  ordinate....  da presentare un conso salato.!!!  

    • Avatar anonimo di rosalba
      rosalba

      in effetti a Piazza San Marco esagerano, però sono luoghi risaputamente svuotatasche e quindi non si può improvvisare "aò, prendemose er caffè"

    • Avatar anonimo di gianni
      gianni

      te rispondo in romano...sei un bel razzista del @#?*%$ lo sai? è condivisibile o meno lo scontrino se come dice il proprietario del bar i prezzi erano esposti ma che c'entra che erano romani? invece se erano di venezia era giusto scandalizzarsi? ma fammi il piacere campanilista da due soldi...tieniti la tua venezia stretta chissa dove sarebbe venezia senza turisti....probabilmente in fondo alla laguna.

      • Avatar anonimo di gianna
        gianna

        gianni nn meritano risposta certe persone, w w w i romani

    • Avatar anonimo di Andres
      Andres

      per non dire di quei tre che ha beccato la polizia ed erano venuti da roma con i pennarelli per scrivere dappertutto. lo schifo

  • Avatar anonimo di Andrea
    Andrea

    Ero giusti ieri a Venezia, i prezzi sono chiaramente esposti,,se non vuoi spendere quelle cifre ti prendi il caffè un pochino più avanti e lo paghi un euro. Non facciamo polemiche ipocrite, l' importante è che paghino le tasse ..  

  • Avatar anonimo di ilpapabuono
    ilpapabuono

    Solo una domanda: Florian e Specchi quanto pagano di occupazione suolo pubblico? Ricordo 2 guinness sgasate in galleria a Milano, 48.000 lirette (nel 2000, bei tempi!)

  • Avatar anonimo di matteo
    matteo

    Ma che notizia è? in piazza san marco è normale ... e almeno questi battono gli scontrini!

  • Avatar anonimo di MarcoGE
    MarcoGE

    In questi periodi il web pullula di scontrini "scandalosi", in cui si mostrano prezzi elevati per un caffè a Roma o Venezia o altre località note. Due osservazioni: - In genere in questi locali i prezzi sono esposti: sta al cliente accettarli o meno; quando ho visto che a St. Moritz un caffè al tavolino costava tipo 10 Franchi, ho scelto di non accettare - Quelli che si lamentano dicendo che un caffè al tavolino con musica in Piazza San Marco dovrebbe costare come un caffè al banco preso a Begato, hanno idea di quanto costino le tasse -fra cui l'occupazione del suolo- in laguna o in pienissimo centro romano od ancora in Piazza della Signoria a Firenze?

    • Avatar anonimo di Flori
      Flori

      Ciao, sono d"acordo, un turista di solito paga per il posto, quando il posto e famossisimo nel mondo io per quel ricordo (xk l"ho voglio) pago quanto si chiede. e asurdo pensare k un caffe sul"etna x ex, costa uguale a un caffe al bar sotto casa mia. 

  • Avatar anonimo di Vanessa
    Vanessa

    Ma da quando in qua un bar assolda un gruppo musicale per intrattenere la clientela e poi glielo mette sul conto?????  Roba da pezzenti

    • Avatar anonimo di Andres
      Andres

      no invece perchè ci stanno PURE pagando le tasse di sopra altro che pezzenti

      • Avatar anonimo di peter
        peter

        in che senso? il locale se lo scarica dalle tasse il gruppo musicale non le paga su di esso... al locale conviene a prescindere avere un gruppo musicale che paga bene... gli pagava le tasse era il gruppo musicale che pagava il locale.... spiegati

        • Avatar anonimo di Andres
          Andres

          parliamo di un quartetto di violini non della cover band DE VASCO eh! un cornetto ed un caffè nella bellissima piazza di Lugano 16 euro. Ho goduto del posto, ho letto il tariffario prima di sedermi, sono stato mezz'ora a godere del posto. Non certo sono corso su facebook a gridare aooooo 17 euri anvedi!!! se fosse accaduto a Montecarlo nessuno avrebbe fatto un fiato, è la stessa medesima cosa. e non solo QUI ma in TUTTO IL MONDO

  • Avatar anonimo di Centauromenium
    Centauromenium

    sono convintissimo che a Venezia i prezzi siano ben esposti...ed anche il supplemento musica...nessuno è obbligato anzi costretto a sedersi ad un tavolino di un bar in Piazza San Marco...non vedo dove sta lo scandalo...

  • Avatar anonimo di Graziano
    Graziano

    da la maggior parte dei vostri commenti capisco molte cose, tipo perche l italia è in queste condizioni, e a questo punto capisco i nostri politici che fanno bene a fare quello che fanno.

    • Avatar anonimo di Andres
      Andres

      ci osno lovali di livelli vari. Se vai al Plaza o al Ritz a mangiare non ti lamenti per il conto sono locali per quel livello. se non hai la tasca per andarci vai a un locale di altro livello che ti garantisce sempre un buon prodotto (anzi a volte migliore) ma con prezzi adeguati al tuo livello. Quindi che facciamo facciamo pagare le ferrari 20 mila euro e l' Astoria 15 euro a notte? facciamo il comunismo turistico tutti i prezzi uguali. venezia non è per tutti o per lo meno non tutti i posti sono per tutti

  • Si, però lo sanno persino i piccioni cosa ti aspetta in Piazza San Marco: io come minimo avrei chiesto. E poi se sei disposto a pagare un amaro dieci euro vuol dire che sei naturalmente propenso a farti del male! Che poi il prezzo sia ridicolo è fuori discussione! Ma proprio per questo fa tanto "elegante". Del resto chi si prende un paio di jeans del @#?*%$, stinti e stracciati da D&G e li paga 300€ segue semplicemente le stesse regole di mercato di Piazza San Marco.

  • Beh!! dove sarebbe lo choc? Stanno parlando di un locale di gran lusso in piazza S.Marco ed in piena alta stagione fra l'altro,Tutti sanno che la musica non viene offerta gratuitamente,ma è un supplemento d'obbligo prestigioso se si fanno delle consumazioni in quel tipo di locali,ma lo sanno proprio tutti,veneziani e turisti compresi. Probabilmente i miei compaesani avranno voluto per una volta assaporare il gusto del lusso stando a Venezia,poi quando hanno visto le brutte si lamentano con il solito rituale (ma non lo sapevamo). E' un classico di chi vuol fare i signori con i soldi contati. Chi se lo puo' permettere non sta li a piagnucolalare sul conto salato,ma lascia pure una mancia cospiqua. Azz.. io sono romana e vivo in veneto e non mi scandallizzo,anche perchè se parti da Termini,le acque in bottiglietta lo paghi dalle 3 alle 5 euro,a piazza Navona ci sono locali e bar che un caffè lo paghi dalle 10 euro in sù, non parliamo per il resto,quindi non è che siamo poi cosi tanto diversi noi,siamo obiettivi.

    • Avatar anonimo di rosalba
      rosalba

      infatti, /a Parigi nel 2007 2 caffè ai Cafè du Flore € 9, con uso di poltroncina e stufa per quanto tempo si volesse, con prezzi assolutamente esposti.. ma non si va al Flore di Fabourg Sain Germain tutti i giorni, quindi.. e poi,  quanti romani sanno i prezzi di Rosati a Piazza del Popolo?

      • Rosalba anche Roma non scherza con i prezzi in alta stagione,piazza del popolo è prestigiosa ma non è al livello dei Parioli o piazza Navona ecc. Ti basti pensare che il 6 gennaio scende la befana e gira per tutta la piazza,un caffè lo pagammo 15 euro solo per quella ricorrenza,poi i prezzi cambiano a seconda di dove consumi. se in piedi o fuori seduti,e dentro ogni consumazione c è anche la tassa per la musica,perchè il locale la paga per farla ascoltare nel suo locale,ma tantissime persone non lo sanno,quindi ovunque c è fonte di soldi,basta solamente andare dove vogliamo e possiamo permettercelo. :-)

    • Avatar anonimo di salvatore
      salvatore

      io sono stato a venezia nel '94 è ho pagato a piazza san marco il bar i quadri se ricordo bene 2 caffè 30 mila lire,e sono abbituato a frequentare questi locali per lavoro,ma nessuno fà pagare la musica che ascolti......pagare il caffe e amari anche a 20 euro ma non la musica.....ladri.........

      • Quindi oggi sarebbe circa 16 euro per quei 3 caffè, Negozianti, artigiani, titolari di bar, ristoranti, alberghi devono pagare cifre comprese tra 70 e 600 euro l’anno se nel proprio locale c’è un sottofondo musicale o anche una tv accesa. Una sorta di diritto d’autore per la Siae,la maggiorparte la recuperano tramite le consumazioni con circa 2 centesimi,in questo modo non solo ci guadagnano,ma si pagano anche la tassa annuea,ma TUTTI i gestori sono furbetti e non lo dicono.

  • Avatar anonimo di Andrea
    Andrea

    La proprietà del locale in questione si riconduce all'attuale Assessore  al Commercio ed Attività produttive di Venezia...

Commenti meno recenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Il Comune che ti dà fino a 100 euro se non prendi l'auto

  • Economia

    La sugar tax diventa sovranista: "Nessun aumento se lo zucchero è italiano"

  • Politica

    Rifiuti, perché è sempre emergenza

  • Economia

    Quota 100, secondo Boeri i conti non tornano (nemmeno per il solo 2019)

I più letti della settimana

  • Va al tabacchi e gioca 2 euro: vincita "assurda" per il fortunato (ignoto)

  • Estrazioni di oggi di Lotto e SuperEnalotto: ecco i numeri vincenti

  • Ilary Blasi, shopping con la piccola Isabel senza trucco (né parrucca)

  • Pensioni, in arrivo un milione di buste arancioni: ecco cosa sono

  • "È in gravi condizioni": operato d'urgenza il noto cantante italiano

  • Gf Vip, Monte e Salemi al capolinea. Lui sbotta: "Faccia di cu*o, io con te metto un punto"

Torna su
Today è in caricamento