Fermato per un controllo, spara contro la pattuglia: morto un maresciallo dei Carabinieri

Vincenzo Di Gennaro in servizio presso la stazione di Cagnano Varano è rimasto ucciso durante un conflitto a fuoco avvenuto nella piazza principale del paese in provincia di Foggia. Ferito anche il collega Pasquale Casertano

Il luogo dell'agguato a Cagnano Varano

Sparatoria nel piazza centrale di Cagnano Varano, piccolo centro in provincia di Foggia sul Gargano. Vincenzo Di Gennaro, un maresciallo dei carabinieri, vicecomandante della locale stazione, è morto dopo essere rimasto gravemente ferito da un colpo di pistola calibro 9.

Come spiega FoggiaToday una pattuglia del 112 stava procedendo al controllo di un 64enne, Giuseppe Papantuono, con precedenti per reati in fatto di stupefacenti. Nella circostanza però il malvivente avrebbe estratto la pistola e aperto il fuoco contro i due militari dell'Arma. 

Sparatoria a Cagnano Varano: morto Vincenzo Carlo Di Gennaro

Inutili i soccorsi prestati dall'ambulanza del 118 i cui sanitari hanno stabilizzato il ferito e provveduto a trasportarlo in ospedale. Sul posto i vertici del comando provinciale dei carabinieri di Foggia per ricostruire la dinamica dell'accaduto e avviare le necessarie indagini.

A bordo della macchina dei carbinieri anche un collega di Vincenzo Carlo Di Gennaro, Pasquale Casertano. Il militare in pattuglia con la vittima ha riportato ferite al braccio e al fianco.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sparatoria a Cagnano Varano: le ultime notizie

Una decina di giorni fa -apprende l'Adnkronos da fonti investigative- l'uomo che questa mattina ha fatto fuoco contro una pattuglia di carabinieri uccidendo il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, avrebbe minacciato i militari dell'Arma in seguito ad una perquisizione. "Ve la farò pagare, vi sparo", avrebbe detto il pregiudicato.

"Era una persona straordinaria, un maresciallo che conoscevamo da tempo, dalla grande professionalità, sempre disponibile e pronto a sacrificarsi per il suo lavoro" afferma all'Adnkronos il sindaco di Cagnano Varano, Claudio Costanzucci Paolino, che conosceva, come tutti in paese, il carabiniere ferito mortalmente oggi a colpi d'arma da fuoco.

"Sono convinto che lo Stato reagirà nel modo più giusto e opportuno perché tutti, sia chi lavora per lo Stato che chi lavora per i cittadini, chiedono sicurezza".

"Proclameremo il lutto cittadino e faremo anche modo di costituirci parte civile nel processo contro l'autore di questo gesto" conclude il sindaco Claudio Costanzucci Paolino.

Ultim'ora: Carabinieri feriti nel corso di un'operazione antidroga a Bologna

"Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi". Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

"Il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le Forze dell'Ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate''.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (20)

  • Speriamo che entra in galera non esca più!buttate via la chiave della cella!

  • pene medievali ripristinate

    • Medievale o non medievale di certo c'è che la parte malata dell'umanità ha preso una deriva troppo spregiudicata, colpevole in primis per l'uso degli stupefacenti a livello globale che ha reso le generazioni sempre più violente ed irresponsabili verso sè stessi e verso gli altri.

  • Ho letto in un altro articolo che gli ha scaricato l’intero caricatore addosso Per sta @#?*%$ nessuna pietà!!

  • Se ci fosse stata la pena capitale non ci sarebbero stati problemi di prove sulla colpevolezza e la pena sarebbe stata esemplare per dissuadere futuri emulatori come la banda della uno bianca di triste memoria.

    • Quasi tutti poliziotti, quelli della uno bianca.

      • Quasi tutti all'ergastolo e speriamo che ci rimangano finché campano.

  • Se non è premeditazione questa, vorrei sapere che cosa è! Non è che sotto sotto c'è un po' di paura per prendere queste decisioni o sono io che penso male.

  • So cosa vuol dire. Mio padre appuntato dei CC. è stato ferito al polso ed è rimasto vivo per miracolo, mentre portava in caserma un latitante, poi arrestato

  • Io gli avrei sparato in testa

  • non ditemi di essere razzista ma io sono pienamente d'accordo

  • La domanda è: come mai questo delinquente era in giro? Quanti anni ha scontato? Ha usufruito di benefici e sconti di pena? Quante volte è stato condannato? Perché girava liberamente? Se doveva, eventualmente, stare ancora dentro, chi lo ha messo in libertà?

  • Ci vuole linea dura, italiano o meno non ha importanza è ora che questa gente sparisca dalla società italiana, a costo di farli fuori uno ad uno andandoseli a prendere

  • Però vorrei dire una cosa: non è che si agisce così solo quando muore un carabiniere solo perché è delle forze dell’ordine,lo si dovrebbe fare anche quando muore chiunque

    • Dovrebbe essere così!

    • Concordo...

    • esatto

      • Dici a me?

  • ci vuole la pena di morte, ma non un colpo e via, troppo lusso, ma una lenta e atroce agonia!

  • Salvini, se la legge è questa penso che potrai fare poco per punire questo miserabile assassino.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il traforo del Gran Sasso chiude "a tempo indeterminato"

  • Cronaca

    Siri, gli Arata, la Lega e gli affari dell'eolico: quello che sappiamo dell'inchiesta per corruzione

  • Attualità

    Importo Rdc, in ospedale per stress l'operatrice della pagina Facebook Inps per la famiglia"

  • Economia

    Pensione di cittadinanza, doppia beffa: cosa dice lo studio della Uil

I più letti della settimana

  • Reddito di cittadinanza, fioccano le "lamentele" per l'importo dell'assegno

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 18 aprile 2019

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 16 aprile 2019

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 13 aprile 2019

Torna su
Today è in caricamento