Tragedia a scuola: studente ha un malore durante l'ora di educazione fisica e muore

Inutile la corsa in ospedale, per il ragazzo non c'è stato niente da fare. Sotto shock la scuola e la comunità

Tragedia questa mattina in un istituto del trevigiano. Un ragazzo di appena 14 anni. R.S., è morto in seguito a un malore avuto mentre stava seguendo con i compagni la lezione di educazione fisica. È successo poco dopo le 12.20 all'istituto ITT Barsanti di Castelfranco Veneto, in via dei Carpani. Sarebbe stato già assistito in passato per patologie connesse a una forma di epilessia.

Il 14enne, un ragazzo di origini indiane residente con la famiglia a Riese Pio X, è stato soccorso dall'ambulanza e dall'automedica del Suem 118, giunti a scuola dopo l'allarme lanciato dagli insegnanti e dal personale dell'istituto, ma tutti i tentativi di far ripartire il suo cuore sono stati inutili. Sul posto sono intervenute anche le forze dell'ordine.

Studente di 14 anni ha un malore durante l'ora di educazione fisica e muore

La Procura di Treviso potrebbe disporre l'autopsia per chiarire le cause del decesso, sopraggiunto durante il trasporto del ragazzo in ambulanza.

"Non ci sono parole per esprimere il dolore che si prova in momenti come questi momenti, esprimo le mie condoglianze alla famiglia di questo ragazzo", ha commentato il sindaco Stefano Marcon. La notizia è arrivata a Riese Pio X come un colpo al cuore per la comunità. Il ragazzo, di origini sikh, aveva frequentato le medie a Riese e giocato con la locale squadra di calcio. "La nostra solidarietà, il nostro supporto va tutto alla sua famiglia", ha riferito il sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

  • Concorsi, arriva la “raffica” di bandi: 2.600 nuove assunzioni 

Torna su
Today è in caricamento