Legata e stuprata per ore al bar

L'aggressione sarebbe avvenuta nella notte tra il 18 e il 19 luglio a Piacenza. L'aggressore sarebbe ancora in fuga, mentre sono in corso le ricerche da parte dei carabinieri 

Foto di repertorio

Legata, picchiata e stuprata per diverse ore. Sarebbe l'incubo vissuto da una donna cinese nella notte tra il 18 e il 19 luglio in un bar di viale Dante, a Piacenza. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima sarebbe stata sorpresa mentre stava chiudendo il locale da un uomo, che l'avrebbe bloccata, legata, probabilmente imbavagliata, prima di abusare di lei per ore. Poi, mentre la vittima chiedeva aiuto, sarebbe scappato.

Sul posto, in pochissimi minuti, sono arrivati i carabinieri del Radiomobile e successivamente quelli del Nucleo Investigativo. Il dehors e il bar sono stati isolati per permettere di raccogliere elementi utili ed eventuali prove dai militari che hanno compiuto i rilievi. La donna è stata portata in ospedale, dove sta ricevendo l'assistenza sanitaria e psicologica necessaria. I carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore, Emilio Pisante, hanno ascoltato diverse persone e stanno cercando ininterrottamente l'aggressore, che sarebbe ancora in fuga.

Tutti gli aggiornamenti su IlPiacenza 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

  • La giornalista Rosanna Sapori trovata morta nel lago d'Iseo

Torna su
Today è in caricamento