Fidanzata lo lascia: giovane ingegnere si suicida

L'ingegnere, 26 anni, si è ucciso con un colpo di pistola alla testa nel giardino di casa. Prima di suicidarsi avrebbe scritto al fratello più piccolo: "Scusatemi, ma sono un vigliacco"

TORINO - Probabilmente non sopportava l'idea di essere stato lasciato dalla fidanzata. Non riusciva a rassegnarsi alla fine di quella storia. Così, un ingegnere 26enne, ha deciso di farla finita, sparandosi un colpo di pistola alla testa nel giardino di casa a Pratiglione, nel torinese. 

Prima di uccidersi, il giovane avrebbe scritto un sms al fratello più piccolo: "Scusatemi ma sono un vigliacco". A trovare il corpo ormai senza vita è stato proprio il fratello rientrando a casa. I Carabinieri della Compagnia di Ivrea, intervenuti sul posto, hanno cercato a lungo un biglietto o qualsiasi altro indizio che spiegasse il perché di quel gesto, ma non è stato trovato nulla. (da TorinoToday)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Migranti, doccia fredda per l'Italia: il "piano Conte" non può partire

  • Cronaca

    Migranti, l'Italia ha bisogno di "forza lavoro" ma entrare regolarmente è impossibile

  • Economia

    Caos buoni pasto, tagliandi rifiutati in mezza Italia: i consumatori minacciano la class action

  • Economia

    Spariscono le banche: meno 6.289 filiali in 7 anni, 383 Comuni senza sportelli

I più letti della settimana

  • Tour de France 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • "Siamo sopravvissuti", paura sul volo Ryanair: le immagini

  • Addio al Tfr in busta paga

  • Di Maio a La7, gogna social contro Alessandra Sardoni: "Sei patetica e faziosa"

  • Liorni, bella sfida il sabato pomeriggio: "In Rai nuovi semi"

  • Pensioni, "quota 42" e superbonus per superare la Fornero: tutte le ipotesi

Torna su
Today è in caricamento