Fidanzata lo lascia: giovane ingegnere si suicida

L'ingegnere, 26 anni, si è ucciso con un colpo di pistola alla testa nel giardino di casa. Prima di suicidarsi avrebbe scritto al fratello più piccolo: "Scusatemi, ma sono un vigliacco"

TORINO - Probabilmente non sopportava l'idea di essere stato lasciato dalla fidanzata. Non riusciva a rassegnarsi alla fine di quella storia. Così, un ingegnere 26enne, ha deciso di farla finita, sparandosi un colpo di pistola alla testa nel giardino di casa a Pratiglione, nel torinese. 

Prima di uccidersi, il giovane avrebbe scritto un sms al fratello più piccolo: "Scusatemi ma sono un vigliacco". A trovare il corpo ormai senza vita è stato proprio il fratello rientrando a casa. I Carabinieri della Compagnia di Ivrea, intervenuti sul posto, hanno cercato a lungo un biglietto o qualsiasi altro indizio che spiegasse il perché di quel gesto, ma non è stato trovato nulla. (da TorinoToday)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Accordo Pd-5 Stelle, cosa dicono i numeri

  • Politica

    Di Maio soffoca il dissenso dei 5 stelle e propone al PD di "cancellare" Berlusconi

  • Cronaca

    Terrorismo, arrestato migrante a Napoli: "Dovevo lanciarmi con l'auto sulla folla"

  • Citta

    Orrore a Vieste, 25enne assassinato sotto casa: torna l'incubo della mafia del Gargano

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Bollo auto, c'è la svolta: esenzione per tre anni (ma non per tutti)

  • "Cerchiamo personale, si arriva a 1800 euro di stipendio: non troviamo nessuno"

  • Lotto, puntata folle (da 50 euro): giocatore fa terno e sbanca

  • In pensione a 61 anni e 7 mesi, il tempo sta per scadere: chi ha diritto al beneficio

  • Amici, Heather Parisi: "Qualcuno fermi questo gioco al massacro prima della tragedia"

Torna su
Today è in caricamento