martedì, 02 settembre

Gioielliera uccisa: taglia di 50mila euro sul killer

Un imprenditore offre la somma ingente per trovare l’assassino della donna freddata all’interno di una gioielleria a Saronno: camion in strada con l'annuncio

Redazione 27 agosto 2013

SARONNO (VARESE) - Hanno iniziato a circolare da oggi sulle strade della provincia di Varese e di Milano otto camion-vela con l’avviso della taglia offerta dall'imprenditore Mirko Rosa, titolare di un'attività di compravendita di oro usato, per la cattura dell’uomo che lo scorso 3 agosto ha ucciso la commerciante Mariangela Granomelli a Saronno, nel varesotto.

Sui cartelloni esposti sui camion compaiono tre fotogrammi dell’uomo ripreso dall’impianto di videosorveglianza installato all’interno del negozio con la scritta "ricercato per l’ omicidio di una donna a Saronno, taglia di 50mila euro per la cattura di questo assassino".

La commerciante, 62 anni, è stata uccisa nella sua gioielleria "Il dono di Tiffany" da un uomo che è rimasto nel negozio per circa 40 minuti comportandosi come un normale cliente, e all'improvviso l'ha colpita alla testa con un portagioie e per una trentina di secondi ha infierito con calci e pugni fino a provocarne la morte.

Poi è fuggito portando via gioielli dal valore di poche centinaia di euro. Sono in corso le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Busto Arsizio, ma l’omicida finora non è stato identificato.

indagini
omicidi

Commenti