Tenta di uccidere moglie e figlia a martellate: arrestato

In manette un uomo di 59 anni. I militari avrebbero anche trovato all'interno dell'abitazione alcune taniche di benzina custodite nel garage

La villetta teatro del tentato omicidio plurimo (Foto da BresciaToday)

I carabinieri di Chiari, in provincia di Brescia, hanno arrestato un uomo di 59 anni per aver tentato di uccidere moglie e figlia, la notte scorsa. L'aggressione, con un martello, è avvenuta a Coccaglio. Dal comando di Chiari confermano l'arresto, spiegando che militari e inquirenti sono ancora impegnati con accertamenti e riscontri per capire le motivazioni del gesto dell'uomo. I carabinieri sarebbero stati avvertiti dal figlio della coppia.

Immediato l’intervento dei carabinieri e dei sanitari: l’uomo è stato arrestato e portato in caserma per essere interrogato, le due donne - di 51 e 21 anni - sono invece state ricoverate in ospedale. Stando alle prime informazioni trapelate, entrambe non sarebbero in gravi condizioni. 

Durante i rilievi nell’abitazione teatro del tentato omicidio plurimo i militari avrebbero anche trovato alcune taniche di benzina custodite all'interno garage: non si esclude che il 59enne avesse intenzione di usarle per dare fuoco alla casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

Torna su
Today è in caricamento