Perde il cellulare con i ricordi del figlio morto: lo ritrova, ma le foto sono state cancellate

Nonostante gli appelli e le mobilitazioni, Tiziana Morra – la mamma del piccolo Alessandro Farina, morto a 13 anni in circostanze tragiche a dicembre 2017 – ha ritrovato il cellulare ma qualcuno lo ha resettato, cancellando tutto quello che c’era dentro. “Purtroppo chi l’ha preso non aveva dato valore ai contenuti pur sapendo di chi era e il mio dolore”, scrive su Facebook

Qualche settimana fa l’appello di Tiziana Morra aveva fatto il giro d’Italia. La donna chiedeva aiuto per ritrovare il cellulare smarrito con dentro le foto del figlio, il piccolo Alessandro Farina, morto a 13 anni in circostanze tragiche il 27 dicembre 2017 a Pellezzano, in provincia di Salerno. Ora quel cellulare è stato ritrovato, ma i ricordi del piccolo Alessandro sono state cancellate.

A raccontarlo è la stessa Tiziana, in un doloroso post su Facebook.

“Dopo tante ricerche e chiamate insieme a un mio carissimo amico, un amico di famiglia, siamo riusciti a ritrovare il telefonino… ma una volta acceso con grande dolore e amarezza abbiamo scoperto che è stato resettato… tutto cancellato. Purtroppo chi l’ha preso non aveva dato valore ai contenuti pur sapendo di chi era e il mio dolore. Non ho parole, persone senza cuore… delusa”.

L'appello di Tiziana Morra per ritrovare il cellulare con le foto del figlio morto

Subito dopo aver smarrito il telefonino – un Samsung A5 di colore nero – lo scorso 2 giugno in località Croce, sulla strada provinciale che collega Pellezzano a Cava de’ Tirreni, Tiziana aveva iniziato le ricerche. “Non è per una mera questione di valore economico – aveva spiegato – ma ci sono le foto di mio figlio che non c’è più”.

“Non ho più il cellulare, quel cellulare dove c’erano i nostri ricordi, i nostri messaggi, il mondo intero ha condiviso questo dolore dandomi consigli su come recuperare i dati… trasmettendomi affetto. Purtroppo c’è ancora gente senza cuore, senza rispetto per il dolore degli altri”, scriveva la donna su Facebook.

Non solo. Tiziana nei giorni scorsi aveva riferito di aver ricevuto la Microsd, “una scheda piccola nera è stata trovata e il resto no”. “Non ci posso credere. Purtroppo i messaggi vocali stavano su quel cellulare e il resto delle foto stavano lì ma per questa persona il valore di quel cellulare era più grande del mio dolore… Nonostante le avrei fatto un regalo in denaro, oppure comprato il cellulare, ha preferito farmi del male. Penso che la cattiveria umana non abbia limite”.

Un lettore di SalernoToday, dopo aver saputo dell’appello di Tiziana Morra, si era reso disponibile a offrire a chi in possesso del cellulare una ricompensa di 1000 euro qualora fosse restituito alla mamma di Alessandro Farina.Tutto inutile, putroppo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 26 maggio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 21 maggio 2020

  • Test sierologici, solo 1 su 4 finora ha detto sì: "Se ricevete una chiamata da questo numero rispondete"

  • Bonus bici, attenzione alle due fasi (e serve la fattura)

  • Bonus vacanze, 500 euro per le famiglie e 150 per i single. Ma occhio alla prenotazione

Torna su
Today è in caricamento