Troppo ubriaco per fare l'alcol test, assolto: "Non riusciva a soffiare nell'etilometro"

Un 61enne di Vicenza assolto dal tribunale: secondo il giudice in assenza di prove non può esserci condanna

Immagine d'archivio

Non si rifiutò di sottoporsi all'etilometro, semplicemente non era in grado di farlo: così un 61enne vicentino è stato assolto dall'accusa di guida in stato di ebbrezza. Una sentenza destinata a far discutere quella emessa dal tribunale di Vicenza. 

Secondo quanto riferisce Il Giornale di Vicenza, il giudice Carli ha accolto la tesi dell'avvocato dell'accusato, Michele Vettore: in assenza della prova dell'ubriachezza non può esserci condanna.

Il vicentino venne fermato a Sarcedo nel giugno del 2014 dalla polizia locale e gli agenti ritennero che avesse assunto alcol oltre il limite consentito.

L'uomo sarebbe stato tanto ubriaco da non riuscire ad eseguire il test e venne quindi multato per 15.500 euro. Impugnata la sanzione, la corte ha deciso che gli agenti avrebbero dovuto chiedere al fermato di sottoporsi all'esame del sangue. 

La notizia su VicenzaToday