Legano il figlio e uccidono la madre: rapina finisce nel sangue

Tragedia a Maddaloni, in provincia di Caserta. Accoltellata in casa una donna di 62 anni

CASERTA - La rapina finisce in tragedia in un'abitazione di Maddaloni, nel casertano, dove una donna di 62 anni, Maria Agnese Coscia, è stata trovata morta nel suo appartamento, con varie ferite inferte con un'arma da taglio.

Secondo la squadra mobile si tratterebbe di una rapina finita nel sangue. Nell'abitazione c'era anche un figlio della donna, che è stato legato dai malviventi.

Il fatto, la cui dinamica non è ancora chiara, è avvenuto nella notte.

Gli investigatori stanno ascoltando i vicini di casa, uno dei quali ha chiesto l'intervento della polizia, e il figlio che avrebbe assistito alla mortale aggressione della madre. Il giovane, l'ultimo di quattro figli, due femmine e due maschi, è studente universitario.

Teatro del crimine è stato un appartamento al quarto piano di un palazzo, dove la donna vedova viveva con l'ultimo figlio. La 62enne era una ex dipendente dell'ufficio dell'Agricoltura della regione Campania e aveva lavorato anche nel Centro di formazione ed orientamento professionale regionale della città.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di cittadinanza? No, grazie. La geniale trovata di Carlo per non lavorare

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • SuperEnalotto, estratto un 5+1 da mezzo milione di euro. I numeri vincenti di Lotto e 10eLotto

  • SuperEnalotto, estratto il 6 da 66 milioni di euro. I numeri vincenti e le combinazioni di Lotto e 10eLotto

  • Reddito di cittadinanza, sospensione temporanea: chi riguarda e come funziona

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 16 al 22 settembre 2019

Torna su
Today è in caricamento