Videochat con due bimbi di 10 anni: mamme denunciano pedofilo alla polizia

A Cagliari in manette un uomo di 28 anni: chiedeva in chat foto e video di parti intime a bambini. Sono almeno tre i casi su cui sta indagando la polizia postale

Foto di repertorio ANSA

A Cagliari un uomo di 28 anni è stato arrestato con l'accusa di detenzione di materiale pedopornografico, pornografia minorile e adescamento di minorenni. Sono almeno tre i casi emersi finora su cui sta indagando la polizia postale di Cagliarli. L’indagine è partita a seguito delle denunce delle mamme di due bambini di 10 anni che si son accorte che i loro figli intrattenevano conversazioni, inizialmente tramite la chat di una console per videogiochi e poi anche su whatsapp, con una persona che chiedeva loro ldi inviargli fotografie delle loro parti intime.

Cagliari, 28enne arrestato con l'accusa di pedofilia: le indagini

Il 28enne, si legge nella nota della Polizia di Stato, ha conquistato la fiducia di due bambini giocando con loro e "chiacchierando" in chat fino a diventare loro amico. Quindi li ha adescati e nel giro di breve tempo ha trasformato quell’amicizia in un modo per ottenere materiale pedopornografico.

Le mamme hanno subito segnalato il fatto alla polizia e da lì gli agenti hanno iniziato una serie di accertamenti fino ad indivisuare il responsabile. 

Nel corso delle indagini la polizia postale ha scoperto l'esistenza di un altro minore, sempre di 10 anni, in contatto con il 28enne arrestato. Il bimbo avrebbe ricevuto in regalo una ricarica per il gioco Skin Fortnite con molta probabilità per ottenere le sue foto.


Trovati video e immagini di natura pedopornografica

Fatta irruzione in casa del sospettato, gli agenti hanno trovato, nel corso della perquisizione domiciliare, un pc portatile e smarphone dalla cui analisi i tecnici della Polizia hanno avuto conferma dei contatti con i tre minori e video e immagini di natura pedopornografica. Sul cellulare del 28enne sono state trovate videochat intrattenute con minori durante i quali i bambini si denudavano simulando atti sessuali.

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Bimbo esce all'alba da solo: fermato in tangenziale, carabinieri esaudiscono il suo desiderio

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento