Violenta due bambine per anni: il papà scopre tutto

Un uomo di 52 anni è stato arrestato a Como con l'accusa di violenza sessuale aggravata, dopo la denuncia del padre delle vittime. Ora si trova in carcere

Como, violenta due bambine per anni: arrestato dopo una denuncia del papà. Foto di repertorio Ansa

Per anni avrebbe abusato sessualmente di due bambine, figlie di una coppia di amici. Un 52enne di origini tunisine, residente in provincia di Como e regolare sul territorio italiano, è stato arrestato dalla polizia con la pesante accusa di violenza sessuale aggravata e continuata. A far scattare le indagini, comprensibilmente molto delicate, è stato il papà delle piccole vittime, due sorelle, presentatosi presso gli uffici della Squadra mobile di Como per denunciare di aver appreso confidenze preoccupanti relative a fatti subìti in passato dalle figlie.

Como, violenta due bambine per anni: arrestato dopo una denuncia del papà

L'uomo arrestato - in passato amico della famiglia - ogni tanto si occupava delle bambine, godendo della fiducia dei genitori. E per anni, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe costretto le due bambine a subire e compiere atti sessuali mediante violenza e minacce. Dopo la denuncia del genitore, gli investigatori hanno raccolto ulteriori elementi e testimonianze, ma soprattutto hanno sentito le due vittime (una ancora minorenne) che, con il giusto supporto, hanno potuto raccontare quanto accaduto.

Gli episodi risalgono al periodo che va dal 2009 al 2011, tempo in cui le bambine venivano affidate tra gli altri anche all’uomo, in quanto persona legata alla famiglia. Un ulteriore episodio si era verificato anche più di recente, nel 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sono state condotte dal personale della Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como. Nei confronti dell'indagato sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza. Rintracciato presso la sua abitazione, dopo la notifica degli atti l'uomo è stato portato dai poliziotti al carcere del Bassone.

Bimba scende a buttare l'immondizia, aggredita e palpeggiata: attimi di terrore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Michelle Hunziker, famiglia XXL in quarantena: "Per me Goffredo e Sara due figli acquisiti"

  • Coronavirus, le tre condizioni (secondo il virologo) per tornare alla "pseudo normalità"

Torna su
Today è in caricamento