Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Lettera aperta del figlio di Marco Biagi: "Mio padre abbandonato dallo Stato"

Lorenzo Biagi, figlio del giuslavorista Marco Biagi: "Provo ancora tanta rabbia per il fatto che lo Stato e le Istituzioni ti abbiano completamente e gravemente abbandonato lasciandoti senza scorta. Come ogni anno anche questo 19 marzo salirò sulla tua bicicletta"
Torna a Lettera aperta del figlio di Marco Biagi: "Mio padre abbandonato dallo Stato"

Commenti (2)

  • intanto ai brigadisti gli fanno fare lezioni alle università ,le presentano nei partiti ......

  • Io la penso come suo figlio: quella Legge (ottima, per una precisa esigenza) andava a ledere gli interessi di schiavisti e negrieri per cui qualcuno si é girato dall'altra parte! Perché in Italia la mafia, in certi contesti, mica c'é...noooo poco! Qui a mafia si associa ancora il 'Don Ciccio' di turno...ma fosse solo quello. Onore e memoria a un uomo che, pur di SX, ha dimostrato che ci sono persone che ragionano, che pensano alla soluzione giusta per il problema.

Torna su
Today è in caricamento