Il 2016 è l'anno dei ponti: con sette giorni di ferie si sta a casa un mese

Spulciando bene il calendario e chiedendo per tempo le ferie, si potrebbe riuscire a guadagnare un mese intero di vacanze extra

Il 2016 sarà un anno sicuramente molto "apprezzato" dai lavoratori e basta dare un'occhiata al calendario per capire perché: la maggior parte delle festività cadranno a ridosso proprio del weekend.

Si inizia subito a gennaio: il primo giorno dell'anno è un venerdì, mentre l'Epifania arriva mercoledì. Chi ha chiesto di ferie il 7 e l'8 gennaio lavorerà in pratica appena due giorni.

Oltre al "classico" lunedì di Pasquetta (28 marzo), cade di lunedì anche il 25 aprile. Sperando in un primo assaggio di estate, chi a giugno chiederà di ferie mercoledì 1 e venerdì 3, grazie alla festa della Repubblica del 2 giugno potrà contare quindi su ben cinque giorni di vacanza.

Con l'autunno sono in programma altri ponti lunghi: prendendo di ferie lunedì 31 ottobre, i giorni di vacanza diventano quattro grazie alla festività di martedì 1 novembre. Il giorno dell'Immacolata (8 dicembre) cade di giovedì e con il 9 dicembre di ferie ecco che si guadagna una bella pausa di quattro giorni prima delle vacanze natalizie.

Tutto sta nell'organizzarsi bene: richiedendo 7 giorni di ferie, se ne otterrebbero in realtà ben 30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 14 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento