Iraq, 500 militari italiani per difendere la diga di Mosul

Saranno circa 500, più del numero annunciato di 450, i militari italiani dispiegati nel Nord dell'Iraq a difesa della diga di Mosul. A partire la Brigata Garibaldi o la Folgore

Un piccolo incremento, nulla di più. Saranno circa 500, più del numero annunciato di 450, i militari italiani dispiegati nel Nord dell'Iraq a difesa della diga di Mosul. 

In base alle informazioni raccolte dall'agenzia di stampa askanews, il piccolo aumento degli effettivi è legato a nuovi compiti di "formazione e addestramento" delle forze locali, pur restando l'obiettivo principale di "proteggere l'area della diga e l'incolumità del personale della ditta che compierà i lavori".

Il dispiegamento, in ogni caso, non sarà immediato. Nonostante l'urgenza dell'intervento, sottolineata in un recente rapporto degli Stati uniti, "servirà ancora del tempo" prima che i militari italiani possano dare il via alla missione. "Dipenderà dalla ditta che deve compiere il sopralluogo e i lavori di pianificazione".

A partire sarà una delle due brigate al momento disponibile, la Garibaldi o la Folgore.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nessuno ha ucciso Angelo Vassallo

  • Elezioni Politiche 2018

    Il trio del centrodestra firma l'intesa: via la Legge Fornero

  • Elezioni Politiche 2018

    Il Movimento 5 stelle presenta il nuovo simbolo, Grillo: “Vinceremo”

  • Elezioni Politiche 2018

    Elezioni, che rebus: ecco come vengono eletti deputati e senatori spiegato in breve

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2018: cast, concorrenti, anticipazioni e tutto quello che c'è da sapere

  • Antonella Clerici, il post di addio a Oliver sui social: “Sei stato il mio primo figlio”

  • Ospedale abbandona paziente in strada al freddo perché non ha l'assicurazione sanitaria

  • Stefano de Martino, quella somiglianza impressionante che ha colpito i fan

  • Meteo weekend: fine settimana di pioggia, poi arriva il ciclone inverno

  • Pensioni, perché è quasi impossibile abolire la legge Fornero

Torna su
Today è in caricamento