Come Lorenzo Farinelli, Alessandro chiede aiuto per le cure: il suo appello

Arriva da Senigallia la storia di un uomo di 54 anni, affetto da una grave forma tumorale al cervello, per cui l'ultima speranza è una terapia già consolidata in Germania. L'appello su Facebook: "Aiutatemi a vivere"

Alessandro Cecilioni (Foto da AnconaToday)

La scomparsa di Lorenzo Farinelli, il medico di Ancona che aveva lanciato un appello sui social chiedendo aiuto e sostegno per combattere un terribile male, ha sconvolto la provincia anconetana e il resto d'Italia. Ma Lorenzo non è l'unico a vivere in questa situazione, anzi, grazie al suo coraggio sono emersi altri casi in tutta Italia. Tra questi, un altro si trova sempre nelle Marche, per la precisione a Senigallia

Si tratta di Alessandro Cecilioni, un uomo di 54 anni che ha lavorato come cuoco e metronotte prima di diventare manutentore di hotel, e che adesso si trova afflitto da una grave forma tumorale che gli ha aggredito il cervello. Il 54enne, dopo aver combattuto per anni contro questo terribile male, si trova costretto a tentare il tutto per tutto: ha bisogno di andare all’estero per sottoporsi ad una cura che in Italia è ancora sperimentale mentre in Germania, dove c’è lo scienziato che l’ha inventata, è una prassi consolidata. Per questo motivo è stato lanciato un appello su Facebook e presto verrà avviata una raccolta fondi.

Il calvario di Alessandro

Nel 2011 è arrivata la più infausta delle diagnosi ed è stato l’inizio di un calvario tra gli ospedali di Ancona, Siena, Bologna e Milano. Si è dovuto prima sottoporre ad un intervento per la rimozione parziale dell'astrocitoma per poi iniziare una radioterapia di 31 sedute con tanto di farmaci antiepilettici. Nel 2013 ha iniziato la chemioterapia, poi nel 2015 una luce in anni di buio. La risonanza magnetica è negativa: il tumore è scomparso. Poi nel 2018 Alessandro insieme alla sua famiglia ricade in un incubo quando un’altra risonanza magnetica trova una nuova massa. Un’operazione chirurgica nel maggio scorso con rimozione parziale della massa e poi ciclo di chemioterapia. Da lì è stato un lungo declino delle sue condizioni psico-fisiche. A gennaio le condizioni sono diventate gravissime, tanto da dover interrompere la chemio. 

L'intervista alla sorella: "Servono 150mila euro o vendiao casa"

Alessandro e la (costosa) speranza in Germania

Adesso per Alessandro, grande tifoso dell'Inter e fan di Vasco Rossi, ha già pronte le valigie per andare in Germania, dovrà iniziare una cura alla clinica del dottor Arno Thaller a Markt Berolzheim, che si trova tra  Augusta e Norimberga. Lunedì 18 febbraio Alessandro e la sua famiglia voleranno in Germania per avviare la prima fase della terapia con varie infiltrazioni. Un primo passo da migliaia di euro. Per questo motivo c'è bisogno dell'aiuto dall'Italia, perché le cure sono a carico del paziente e sono molto costose: si parla di una cifra intorno ai 150mila euro. Ma Alessandro non ha più molto tempo e inizierà la terapia con la speranza che la generosità e il buon cuore delle persone arrivino in suo soccorso. Se le cose non dovessero andare così, la moglie Fausta, e i figli Lorenzo e Rosy sono pronti a vendere la loro abitazione.

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Temptation Island Vip 2019: data, coppie, conduttore e tutte le anticipazioni

  • Reddito di cittadinanza, lavora (in nero) con uno stipendio di 1.220 euro e prende il sussidio

Torna su
Today è in caricamento