Esplosione sulla Salaria, identificata la seconda vittima: è Andrea Maggi

Manca ancora l'ufficialità, attraverso l'esame del Dna che è in corso, ma i familiari dell'uomo di Montelibretti (Roma) confermano l'identificazione. Ieri sera l'appello dell'ex compagna in diretta a "Chi l'ha visto?"

Foto Ansa

"Non c'è ancora il test del Dna, ma purtroppo è lui, è Andrea. Nei pressi c'era anche il fratello gemello che si è salvato". I familiari di Andrea Maggi, 38 anni, di Montelibretti (Roma), confermano l'identificazione della seconda vittima dell'esplosione avvenuta in un distributore di benzina di Borgo Quinzio di Fara in Sabina (Rieti), sulla via Salaria. Ieri sera la ex compagna aveva lanciato in diretta a "Chi l'ha visto?" con Federica Sciarelli un appello per l'uomo, che non era rientrato con la sua Opel Corsa nera vecchio modello che poteva essere transitata nella zona dell'incidente.

Andrea, abitante nella zona vicino all'incidente, non dava notizie di sé da ieri pomeriggio e il suo telefono era muto. Dopo l'appello, erano stati chiamati i parenti per i prelievi del dna. Nel primo pomeriggio però la notizia di "Chi l'ha visto?" e la tragica conferma. L'uomo, secondo quanto riporta il quotidiano locale RietiLife, lavorava al McDonald’s di Fidene (Roma) e lascia un figlio di 8 anni. 


I risultati del test del Dna sono attesi tra poche ore. L'altra vittima della tragedia è il vigile del fuoco Stefano Colasanti, 50 anni, deceduto ieri mentre stava dando una mano ai suoi colleghi intervenuti sul posto. L'uomo era in servizio, ma era diretto a Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento