Antinori, confermata l'assoluzione dall'accusa di traffico di ovociti

A deciderlo è stata la Corte d'Appello di Milano: dichiarato "inammissibile" il ricorso della Procura contro il proscioglimento

Severino Antinori. Foto Ansa

Confermato in secondo grado il proscioglimento dall'accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commercializzazione di gameti per Severino Antinori, il noto ginecologo condannato di recente in appello a 7 anni e 10 mesi per un (presunto) prelievo forzato di ovuli ai danni di un'infermiera spagnola, avvenuta alla clinica milanese Matris tre anni fa.

Ginecologo Antinori assolto: la decisione della Corte d'Appello di Milano

A deciderlo oggi, martedì 28 magio, è stata la Corte d'Appello di Milano, che ha dichiarato "inammissibile" il ricorso della Procura contro il proscioglimento, nel filone processuale sul presunto traffico di ovociti alla Matris, deciso a luglio 2018 per Antinori. Il ginecologo è difeso dai legali Carlo Taormina, Tommaso Pietrocarlo e Gabriele Maria Vitiello.

Il ricorso dei pm, infatti, è stato depositato fuori dai termini previsti per legge. È stato confermato il proscioglimento anche per altri imputati. Secondo il gup Alfonsa Ferraro, non era emerso "alcun elemento di prova relativo all'acquisizione di gameti da immettere in un ipotetico mercato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

  • La giornalista Rosanna Sapori trovata morta nel lago d'Iseo

Torna su
Today è in caricamento