Anziano povero ruba al supermercato, i carabinieri pagano il conto per lui

I militari, intervenuti dopo che l'anziano era stato scoperto dal personale del negozio, si sono trovati di fronte una storia drammatica, trattata con la massima sensibilità

foto di repertorio Ansa

Un uomo di 81 anni di Lagonegro, in provincia di Potenza, è stato sorpreso a rubare alcuni generi alimentari in un supermercato. Un furto del valore di pochi euro. Il personale lo ha scoperto, ma la storia ha avuto un finale a sorpresa.

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno parlato con l'anziano, che ha consegnato i generi alimentari presi dallo scaffale, e alla fine sono stati i militari a pagare quanto dovuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari si sono trovati di fronte una storia drammatica, trattata con la massima sensibilità. Infatti l'uomo era cosciente e dispiaciuto per l'azione commessa, ha raccontato il suo disagio economico derivante dal fatto di percepire una pensione molto esigua, che non gli consentirebbe di condurre una vita dignitosa, e quindi era disperato e in uno stato di necessità. Per questo alla fine i militari hanno deciso di pagare il conto al posto dell'anziano signore e, considerando l'esiguità del valore della merce rubata, senza prendere provvedimenti a suo carico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

Torna su
Today è in caricamento