Emergenza sangue, l'appello agli italiani: "Servono donatori"

In alcune regioni difficoltà legate al maltempo (i donatori non riescono ad arrivare ai centri trasfusionali), altrove carenza cronica di donatori, aggravata poi in queste settimane anche dal picco influenzale: "Chi può, vada a donare il sangue"

Il maltempo degli ultimi giorni ha messo in difficoltà i centri trasfusionali in varie regioni.

PUGLIA - Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, oggi nuovamente a Santeramo per l'emergenza neve, mentre i volontari della Protezione civile sono al lavoro per liberare una stradina per prendere una signora che deve recarsi all'ospedale, ha dichiarato: "Colgo l'occasione per fare un appello: non c'è più sangue sufficiente, perché i donatori non riescono ad arrivare ai centri trasfusionali. Voglio davvero chiedere a tutti quelli che possono arrivare ai centri di raccolta sangue di farlo rapidamente. Voglio chiedere ai militari, alle forze dell'ordine, a tutti coloro che possono dare una mano, di aumentare il livello delle donazioni".

"Siccome il problema si sta verificando in tutta Italia, non possiamo neppure contare sulle altre regioni. Serve uno sforzo particolare per tutti i pugliesi: chi può, si rechi ai centri di donazione sangue e ci dia una mano per favore". Rivolgendosi ai pugliesi ha concluso: "State combattendo benissimo questa battaglia contro la neve, adesso ci serve una mano per il sangue".

MILANO - Anche a Milano calano i donatori, non la richiesta di sangue. Per questo i vertici del Policlinico di Milano nella mattinata di mercoledì si sono mobilitati in prima persona. Il direttore generale Simona Giroldi e il direttore sanitario Laura Chiappa hanno donato sangue lanciando un appello per far fronte alla «carenza cronica» di donatori, aggravata in queste settimane anche dal picco influenzale. Il centro trasfusionale del Policlinico si trova nel padiglione Marangoni, al primo piano dell'ospedale di via Francesco Sforza 35. Si può accedere direttamente o previa prenotazione telefonica. Questi gli orari di apertura: dal lunedì al giovedì, dalle 7.30 alle 14.00; venerdì dalle 7.30 alle 14.00; sabato dalle 7.30 alle 14.00.

TUTTA ITALIA - Appelli simili arrivano da molte regioni negli ultimi giorni: per tutte le informazioni e per cercare la sede Avis più vicina: www.avis.it/sedi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bufere di neve, poi il terremoto: "Abbandonati a noi stessi, grazie allo Stato italiano"

    • Cronaca

      Terremoto, a Campotosto crolla il Comune: bloccati dalla neve, la richiesta di aiuto via twitter

    • Cronaca

      Terremoto, madre e figlio estratti vivi dalle macerie di una casa crollata nel teramano

    • Citta

      Terremoto Centro Italia: ad Amatrice è crollato il campanile di Sant'Agostino

    I più letti della settimana

    • Se vi chiama questo numero non richiamate: la truffa è salatissima

    • Meteo, dove nevica questo weekend: poi arriva il "burian"

    • Meteo, Italia ancora al gelo: dove sta nevicando e dove nevicherà nelle prossime ore

    • Cyberspionaggio, Aeronautica sotto attacco: "Hacker volevano rubare segreti degli F-35"

    • La sigaretta elettronica gli esplode in bocca: su Facebook le foto dell'orrore

    • Accusato di pedofilia, allenatore di calcio si suicida in cella ad Alessandria

    Torna su
    Today è in caricamento