Ashley, l'ultima chiamata: "Forse era ancora viva e chiedeva aiuto"

Nei verbali degli inquirenti, riportati da La Nazione, c’è la cronaca delle ultime ore della vita della giovane americana. La ragazza avrebbe cercato invano di chiamare i soccorsi

FIRENZE - Un'ultima telefonata con il suo cellulare, un vano tentativo di chiamare i soccorsi. Ashley Olsen, la giovane americana uccisa a Firenze, avrebbe composto il numero 11 alle 9,20 del mattino di venerdì 8 gennaio. Per i pm Luca Turco e Giovanni Solinas è stato "evidentemente un ultimo e disperato tentativo di contattare il 112, il 113 o il 118".

Una testimone ha anche raccontato di aver sentito delle grida soffocate quella mattina. L'assassino reo confesso ha dichiarato di aver sollevato Ashley da terra e di aver abbandonato l'appartamento quando era ancora viva e dolorante. Potrebbe aver cercato lui di chiamare i soccorsi per poi cambiare idea per paura. Oppure, non conoscendo la password della ragazza, potrebbe aver fatto scattare per sbaglio un numero di emergenza.

L'errore fatale è stato quello di inserire la sua scheda sim nel cellulare di Ashley per chiamare la fidanzata italiana. Poi ha rimesso la scheda sim nel suo cellulare e sostiene di aver gettato via il telefono dell'americana, che finora non è stato ritrovato. L'autopsia potrà chiarire quanto sia stata lunga l'agonia della giovane americana.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • dispiace per la ragazza, pero ti e piaciuto la banana nera ,ce ne sono tantissime di ste tipe in cerca di emozioni..

  • Siamo invasi da clandestini irregolari con nulla da perdere, chi ci ha rimesso in questo caso è stata l'amante della "black banana".

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni comunali, chiuse le urne. Exit poll: centrodestra in vantaggio a Genova

  • Politica

    Espugnata l'ex Stalingrado d'Italia: a Sesto San Giovanni trionfa la destra

  • Politica

    Ius Soli, scende in campo anche la Cei: "Provvedimento da sostenere e favorire"

  • Mondo

    Newcastle, auto sulla folla dopo le preghiere del Ramadan: "Non è terrorismo"

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2017, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Adesca una bimba di 10 anni fuori scuola, la violenta e poi la porta dai genitori

  • “Pomata miracolosa per la fertilità”: denunciata la santona Mamma Ebe

  • Sesso in pubblico, nuovo scandalo a Napoli: il video finisce su Facebook

  • Siccità, allarme acqua in molte Regioni: Gentiloni dichiara lo stato di emergenza

  • Bologna, scossa di terremoto nella notte: magnitudo 3.7

Torna su
Today è in caricamento