Disabili, numeri gonfiati in Sicilia: assegni per l'assistenza anche ai morti

In un anno sono stati erogati 464mila euro di aiuti, andati a 34 cooperative, ma i numeri erano parsi sin da subito anomali. Gonfiati, secondo i sospetti di Crocetta. Ma il sindaco di Misilmeri non ci sta: "Accuse vergognose"

Un momento del duro confronto tra Pif e Crocetta

La Sicilia ha il record di disabili gravissimi, ma da una prima verifica dei dati richiesta dal governatore Rosario Crocetta è emerso che i numeri sono gonfiati: assegni per l'assistenza sono stati dati anche ai morti.

In un anno sono stati erogati 464mila euro di aiuti, andati a 34 cooperative, ma i numeri erano anomali. Gonfiati, secondo i sospetti in primis dello stesso governatore della Regione. Nel solo distretto di Misilmeri ci sono più disabili che in tutto il Piemonte. "Dentro quei numeri ci sono dei falsi", aveva detto il 25 febbraio scorso Crocetta. "Si fa assistenza — aveva aggiunto — non ai disabili veri ma ai Comuni che fanno clientelismo". 

Così i disabili gravi, quelli che ogni giorno hanno difficoltà a eseguire anche i movimenti più semplici, restano senza assistenza perchè mancano i fondi; in compenso però i soldi vengono assegnati ai morti. E' quanto emerge dal rapporto che l'Asp di Palermo ha consegnato a Crocetta. 

ll documento - secondo quanto riporta l'Ansa - è il frutto della verifica dei tabulati sul numero dei disabili gravissimi in possesso dell'assessorato regionale alla Famiglia. Nel Palermitano le anomalie maggiori si concentrano a Misilmeri e Partinico. L'assistenza h24 spettava a 103 persone, non a 261 come accadeva in realtà. Alcuni di questi erano addirittura deceduti, ma la Regione continuava a pagare.

Accuse respinte al mittente dal sindaco di Misilmeri: "Vergognoso che si parli di benefici dati ai morti quando nessun fondo ancora oggi è stato nè erogato nè impegnato. Non permetto da sindaco capofila di distretto a nessuno di offendere e d'infangare il lavoro che viene svolto all'interno dei nostri uffici e trovo gravi le affermazioni dell'Asp e del Presidente Crocetta in merito alla questione", tuona il primo cittadino Rosalia Stadarelli"

Il sindaco ci tiene a fare chiarezza sull'argomento e spiega come funziona la trafila che porta a quei numeri. Tutto comincia un anno fa, nel febbraio 2016, quando l'assessorato alla Famiglia dirama una nota a tutti i distretti dell'Isola in merito agli avvisi che questi devono pubblicare definendo in maniera oggettiva i criteri e l'elenco delle patologie che danno diritto all' accesso ai servizi. "Il distretto Socio sanitario di Misilmeri, composto da undici Comuni, - afferma Stadarelli - pubblica quindi l'avviso, e acquisisce nei termini stabiliti le istanze e la documentazione a supporto". Solo dopo scatta l'accertamento delle condizioni di dipendenza vitale e del grado di non autosufficienza del soggetto disabile che è di competenza dell'unità di valutazione multidimensionale del distretto sanitario Misilmeri, che vede partecipare anche gli assistente sociale di ogni singolo comune.

La polemica è nata nelle scorse settimane dopo che "Le Iene" hanno raccontato la storia di Alessio e Gianluca Pellegrino, due ragazzi disabili gravi rimasti senza assistenza nonostante le promesse da parte della Regione. Dopo la messa in onda, l'assessore Gianluca Miccichè è andato a casa dei due ragazzi. Per scusarsi, ma anche per chiedere "aiuto" e farlo restare al suo posto. Una mossa che però ha portato a nuove polemiche e alle dimissioni dell'assessore. 

A breve ci saranno nuove visite a domicilio per stabilire che assistenza dare ai portatori di handicap esclusi dall’elenco. Tutti i disabili beneficiari del contributo regionale, sia a Misilmeri che a Partinico - erano anche titolari dell’indennità di accompagnamento prevista dalla legge 104.

Rosario Crocetta incassa una prima conferma ai suoi sospetti: i dati gonfiati potrebbero avere consentito ai Comuni di ottenere maggiori quote di fondi statali per l’assistenza da stornare a sua volta alle cooperative che gestiscono i servizi per i disabili.

LA NOTIZIA SU PALERMOTODAY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento