Esplosione nel cuore di Istanbul: almeno cinque morti e diversi feriti

Si sospetta un attacco kamikaze. L'attentato è avvenuto nei pressi di un centro commerciale a poca distanza da piazza Taksim

Un fotografia scattata pochi secondi dopo l'attentato (foto Khalid Khan, Twitter)

In base alla prime notizie ci sarebbero almeno cinque morti e numerosi feriti nell'esplosione che stamani ha sconvolto viale Istiklal, l'arteria pedonale dello shopping nel pieno centro di Istanbul. Lo scrive il sito del quotidiano Hurriyet Daily News, citando l'agenzia Dogan. L'area è stata completamente isolata e auto della polizia e ambulanze accorrono sulla scena.


L'esplosione è avvenuta nei pressi di un centro commerciale a poca distanza da piazza Taksim. Si sospetta un attacco kamikaze. La zona è pedonale, con molti negozi e locali notturni, ed è molto frequentata anche dai turisti.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, cinque persone sono state arrestate ieri notte in Turchia perché sospettate di essere implicate nell'attentato di domenica scorsa ad Ankara, costato la vita a 35 persone. Il tribunale li ha accusati di "omicidio volontario", riporta l'agenzia stampa Anatolia. I cinque uomini di nazionalità turca, sono anche accusati di "minaccia all'integrità dello Stato e del popolo" turco. Nell'operazione che ha portato al loro arresto sono state fermate e poi rimesse liberà vigilata altre quattro persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

Torna su
Today è in caricamento