Bossetti, la difesa perde pezzi: i consulenti informatici lasciano l'incarico

Massimo Bossetti abbandonato dai consulenti informatici del suo pool difensivo a ridosso di un’udienza importantissima, in una fase cruciale del processo che lo vede imputato. Gli esperti confermano: ricerche a sfondo sessuale sul suo pc

Il team difensivo di Massimo Giuseppe Bossetti perde pezzi: l'unico imputato per l'omicidio di Yara Gambirasio, infatti, è stato abbandonato dai sui consulenti informatici. I periti nominati dalla difesa nel processo hanno deciso di rinunciare all’incarico.

A darne notizia è il programma tv "Quarto Grado". I consulenti informatici della difesa di Massimo Giuseppe Bossetti sarebbero dovuti arrivare in aula oggi, ma avrebbero avuto una discrepanza con la linea difensiva scelta dai legali di Bossetti e così hanno rinunciato all’incarico. “Non intendiamo rilasciare dichiarazioni, e precisiamo che non ci sono stati dissapori o diversità di vedute con la difesa di Bossetti”, ha detto Giuseppe Dezzani a L’Eco di Bergamo. Proprio oggi ì consulenti della difesa avrebbero dovuto deporre in aula nella Procura di Bergamo sui risultati delle analisi sui computer di Bossetti.