Cannabis, giudice dissequestra shop ma vieta la vendita di "erba" anche se light

Lo stesso magistrato che aveva disposto il sequestro ha accolto l'istanza degli avvocati. Il gestore si è impegnato dinanzi al giudice a non vendere prodotti di cannabis sativa

La storia di Virgilio Gesmundo da Caserta aveva fatto il giro d'Italia, aprendo un dibattito sulla vendita della cannabis light e sulle conseguenze del provvedimento della Cassazione.

Il 5 giugno scorso si era incatenato alla serranda del negozio che gestiva da 4 anni, chiuso con un decreto di sequestro d'urgenza disposto dalla Procura e notificato dai carabinieri,  poche ore dopo la sentenza di Cassazione che ha posto dubbi sulla legittimità della vendita di foglie, inflorescenze, olio e resina ottenuti dalla varietà di canapa Sativa light.

Ora il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha dissequestrato il suo shop.

La svolta quando il giudice Rosaria Dello Stritto - lo stesso magistrato che aveva disposto il sequestro - ha accolto l'istanza degli avvocati Claudio Miglio Lorenzo Simonetti e disposto il dissequestro dell'attività.

Il giudice ha sottolineato nel provvedimento come nel corso della perquisizione nei locali siano stati rinvenuti 4 confezioni di cannabis light ed 1 flacone contenente estratti di cannabis. Materiale consegnato dallo stesso Gesmundo ai carabinieri e su cui sono in corso accertamenti chimici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gesmundo si è impegnato dinanzi al giudice a non vendere prodotti di cannabis sativa ed il giudice ha dissequestrato l'attività consentendo la vendita di altri prodotti (terra, fertilizzanti, gadget ed altro).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento