Cesare Battisti arrestato mentre cercava di fuggire in Bolivia

L'ex terrorista Cesare Battisti è stato arrestato nella regione brasiliana di Corrumba mentre tentava di scappare in Bolivia. L'Italia aveva chiesto la revoca dello status di rifugiato per estradarlo: deve scontare 4 ergastoli per altrettanti omicidi

Cesare Battisti aveva presentato nel 2011 nella città di Fortaleza un libro sul periodo trascorso in prigione in Brasilia, occasione nella quale ha ribadito la richiesta di un'amnistia all'Italia, facendo "un appello al popolo e ai politici italiani in buona fede, affinché sia posta una pietra sul passato". "Anni fa, Francesco Cossiga disse che 'la guerra era finita', e quando ciò succede i prigionieri possono tornare a casa", ha sottolineato l'ex militante dei Proletari armati per il comunismo, condannato in Italia per quattro omicidi. ANSA/Deivyson Fernandes

Cesare Battisti è stato arrestato nella regione brasiliana di Corrumba mentre tentava di scappare in Bolivia. Sull'ex terrorista rosso pendono ben quatto condanne all'ergastolo per altrettanti omicidi in Italia durante gli anni di piombo.

Il presidente brasiliano Michel Temer si era espresso recentemente a favore dell'estrazione in Italia ed il 27 settembre Cesare Battisti aveva presentato ricorso al Tribunale Supremo. Secondo la versione online del quotidiano O Globo, le autorità brasiliane sarebbero convinte che l'ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac) stesse cercando di fuggire in Bolivia. 

Agli agenti che lo avevano avvicinato Battisti ha detto di essere nella regione di frontiera con la Bolivia perchè stava andando a pescare nelle vicinanze. Al momento dell'arresto Battisti aveva con se 5.000 dollari e 2.000 euro. 

Battisti è in stato di fermo ma deve ancora comparire davanti ad un giudice che dovrà confermare l'arresto o anche rilasciarlo. Non appena saputo dell'arresto il suo legale ha presentato un ricorso alla Corte Federale Suprema per ottenerne il rilascio.

Chi è Cesare Battisti, l'ex terrorista in fuga da 36 anni

Cesare Battisti ha sempre affermato la propria innocenza per quanto riguarda gli omicidi, e aveva richiesto una soluzione di amnistia per i crimini perpetrati durante il periodo 1969-1990. 

Condannato all'ergastolo in via definitiva Battisti nel 2010 aveva ottenuto lo status di rifugiato politico in Brasile dall'ex presidente della Repubblica, Luiz Inacio Lula da Silva che rifiutò la sua estradizione in Italia, concedendo a Battisti il diritto d'asilo. 

L'ex presidente brasiliano sovvertì la scelta sempre del Tribunale Supremo che aveva concesso l'estradizione di Battisti, che si era rifugiato in Brasile nel 2007 dopo essere scappato dalla Francia, dove per oltre 30 anni era vissuto liberamente diventanto un noto scrittore di gialli e noir.

Battisti infatti aveva trascorso la prima fase della sua latitanza in Messico e in Francia, dove beneficiò a lungo della dottrina Mitterrand.  L'arrivo all'Eliseo di Nicolas Sarkozy aveva cambiato il regime di condiscendenza con cui l'allora presidente socialista aveva accolto decine di terroristi italiani. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • forse è finita la pacchia...

  • Finalmente per il bastardo è giunta l'ora

  • Meglio tardi che mai,era ora ...

  • Mi spiace non poterlo accogliere come si merita. L'ergastolo è come una ricompensa, per un individuo del genere. Questa sera brinderò alla giustizia terrena.

  • Avatar anonimo di Franco
    Franco

    Con tanta foresta lo dovrebbero lasciare libero e permettergli di fare il bagno nel Rio delle Amazzoni e tenere compagnia a quei teneri pesciolini che sguazzano in quelle acque.

Notizie di oggi

  • Politica

    Sindaco cercasi disperatamente, in alcuni Comuni non si vota per "assenza di candidati"

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni, politici al test sull'Europa: sbagliano pure i confini della Germania

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, tutte le conseguenze della rinuncia (per ora) impossibile

  • Economia

    Bollette della luce, oneri di sistema e tariffa progressiva: "Costi uguali per tutti"

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Elezioni europee 2019: le liste e i programmi

  • Prende reddito di cittadinanza e lavora in nero: ora è nei guai (e non solo lui)

  • Reddito di cittadinanza, cambia (quasi) tutto: cosa si potrà acquistare

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 18 maggio 2019

Torna su
Today è in caricamento