"Brogli e aiutini": il concorso dei vigili del fuoco verso l'annullamento?

Si moltiplicano le "denunce" di anomalie alle pre-selezioni alle quali partecipano 1200 persone per 250 posti nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco. "C'è puzza di imbroglio": tutte le segnalazioni in un gruppo su Facebook. Il sindacato Usb: "Bombardati anche noi dalle segnalazioni. Chiediamo chiarezza per garantire tutti i ragazzi che hanno fatto il concorso"

Foto di repertorio

"Non avrei mai immaginato una cosa del genere, anche se avevo capito subito che c'era qualcosa che non andava bene". Alex, 26 anni, è uno dei 1200 partecipanti alle pre-selezioni per il concorso nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Le prove, partite lunedì 29 maggio, si tengono a Roma e termineranno il prossimo 12 giugno. In "palio" 250 posti da pompiere. Nelle ultime ore si stanno moltiplicando le segnalazioni di presunti brogli e "aiutini" durante le prove, tanto che l'annullamento del concorso atteso da anni pare già essere un'ipotesi concreta.

Secondo Alex, che ha svolto l'esame con risposte a crocetta stile quiz nella prima ondata del 29 maggio, "c'era un continuo via vai dai bagni e la maggior parte dei candidati aveva il cellulare tra le mani". "Assurdo che un concorso venga gestito in questa maniera - scrive il ragazzo a Today - Adesso si rischia l'annullamento... E naturalmente andrà rifatto tutto, senza tener conto dei sacrifici fisici ed economici per affrontare un tale impegno". Poi lo sfogo amaro: "Dov'è la legalità? Se non c'è serietà nello Stato dove andremo a finire? Ormai si va avanti solo con le raccomandazioni...". Le "anomalie" denunciate dal giovane non finiscono qui. "Il giorno dopo aver svolto la prova scritta ho controllato i risultati sul sito dei vigili del fuoco: alcuni candidati erano stati valutati con punteggio zero. E questo puzza di imbroglio assurdo". Fare zero punti su 40 sembrerebbe in effetti più improbabile che ottenere il massimo punteggio possibile. Si tratta di schede annullate? Non è chiaro, almeno secondo i partecipanti alle selezioni.

IL SINDACATO: "CONCORSO DA INVALIDARE SE GLI ILLECITI VENGONO CONFERMATI"

"Siamo stati bombardati anche noi da queste segnalazioni di anomalie alle prove d'esame - ci dice Costantino Saporito, responsabile del sindacato Usb vigili del fuoco - e abbiamo anche visto le denunce apparse su Facebook. Il paradosso è che non siamo a conoscenza di nessuna denuncia fatta alla Procura della Repubblica, ma abbiamo chiesto chiarezza e trasparenza all'amministrazione del dipartimento dei vigili del fuoco per verificare attraverso la polizia postale cosa c'è di vero in quelle denunce sui social network. Lo abbiamo fatto per garantire tutti quei ragazzi che hanno fatto il concorso e lo hanno fatto bene rispettando le regole, quindi a garanzia sia di chi denuncia che di chi ha svolto le prove regolarmente". E conclude: "Il punto chiave, e per questo chiediamo chiarezza a tutela di tutti i partecipanti, è capire se quelle denunce su Facebook corrispondono alla verità dei fatti: se la polizia postale dovesse dimostrare che ci sono stati degli illeciti il concorso può, anzi deve essere invalidato".

IL GRUPPO FACEBOOK CHE RACCOGLIE LE SEGNALAZIONI

Anche sul gruppo Facebook "Concorso Vigili del Fuoco 2016/2017" molti candidati lamentano una scarsa vigilanza: "Ragazzi comunque concorso troppo falsato, commissione che suggerisce le domande corrette, una vergogna! Stupidi noi che spendiamo soldi per viaggiare e fare concorsi, uno schifo!". E ancora: "Ragazzi non mi è chiara una cosa. Come mai molti avevano il cellulare se non si può tenere?". C'è però anche chi la pensa diversamente e difende l'operato di chi vigila nel corso delle prove: "Il concorso si è svolto in maniera regolare e la vigilanza era più che rigida. Per passarlo basta impegnarsi senza inventare scuse e gettare fango su chi si è impegnato veramente". E chi prova a stemperare gli animi affidandosi alla fortuna: "Ragazzi molto semplicemente... l'esito del concorso dipende da NOI STESSI. Aiuti o no, resta il fatto che comunque dobbiamo stare con la testa sul foglio e rispondere a quante più domande possibili... capisco alcuni che si indignano sul fatto dei suggerimenti e degli aiutini perché sono schifato anche io dalle modalità dei concorsi, ma purtroppo dobbiamo arrenderci a questo e l'Italia è un paese marcio... detto ciò non molliamo e incrociamo le dita".

Il tutto, come spesso è capitato in passato per casi simili, è stato denunciato alla commissione d'esame. Le prove continueranno a svolgersi fino a domenica 12 giugno, ma il timore di molti è che il concorso venga annullato.

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Temptation Island Vip 2019: data, coppie, conduttore e tutte le anticipazioni

  • Reddito di cittadinanza, lavora (in nero) con uno stipendio di 1.220 euro e prende il sussidio

Torna su
Today è in caricamento