Sale sul tram in carrozzina e ritarda la partenza: disabile aggredito con sputi e minacce

La denuncia presentata ai Carabinieri da un 62enne tetraplegico da quando 13 anni fa era stato picchiato dal suo ex datore di lavoro e ridotto sulla sedia a rotelle

Umiliato e deriso a forza di sputi e minacce. Solo per l'intervento di un altro passeggero ha evitato che l'aggressione subita da un disabile a bordo di un tram a Torino finisse con un'aggressione fisica. Tutto perché la carrozzina non riusciva ad agganciarsi in modo corretto alle cinture di sicurezza presenti all'interno del tram ritardando la partenza del mezzo.

Il fatto risale alle 19 di martedì 16 aprile come scritto nella denuncia presentata da un 62enne ai carabinieri della stazione di Falchera. Tuttavia per raccontare questa storia dobbiamo tornare indietro di ben 13 anni, fino al 2006 quando la vittima dell'aggressione, un italiano di origine marocchina, venne picchiato dal suo ex titolare che a causa di un spintone gli ruppe il collo costringendolo a vivere su una sedia a rotelle. 

L'uomo, ora tetraplegico, salito sul tram ha denunciato di aver subito l'onta dell'aggressione a sfondo razzista con frasi denigratorie sul colore della sua pelle e sul fatto di essere disabile.

Come ricostruisce Torinotoday l'uomo, una volta salito a bordo del tram, è stato invitato dall'autista a mettere la cintura di sicurezza. Ma il 62enne, oltre a non essere in grado di poterlo fare da solo, era anche seduto su una sedia a rotelle di dimensioni più grandi rispetto alle tradizionali. E così l'autista gli avrebbe consigliato di scendere, con l'uomo che, di tutta risposta, si sarebbe opposto, facendo scatenare gli altri utenti, fino all'aggressione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione paradossale, durata quasi venti minuti. Fino a quando non sono ripartiti. Con lui a bordo. Il 62enne, poi, ha sporto denuncia ai carabinieri della stazione Falchera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollette, la (bella) sorpresa della fase 2 e questa volta vale per tutti

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 26 maggio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Test sierologici, solo 1 su 4 finora ha detto sì: "Se ricevete una chiamata da questo numero rispondete"

  • Bonus bici, attenzione alle due fasi (e serve la fattura)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 28 maggio 2020

Torna su
Today è in caricamento