Vaccini, la decisione dei medici: "Chi li sconsiglia sarà radiato"

La Federazione degli ordini dei medici userà il pugno duro contro i medici che infrangeranno il codice deontologico. Il segretario Luigi Conte: "Pronti a fare la nostra parte"

ROMA - I medici che sconsigliano i vaccini infrangono il codice deontologico. Risultato: chi lo farà andrà incontro a procedimenti disciplinari che potranno arrivare alla radiazione. E' questa la decisione della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo): "Noi siamo pronti a fare la nostra parte" ha spiegato il segretario Luigi Conte durante la presentazione del Documento sui vaccini. "Sono già in corso e sono stati fatti procedimenti disciplinari per medici che sconsigliano i vaccini. Si può arrivare anche alla radiazione".

IL DOCUMENTO - Obiettivo del Documento sui vaccini presentato nella sede di Roma, è quello di "favorire una cultura della vaccinazione a 360°, coinvolgendo non solo tutti i medici, ma i decisori pubblici, le istituzioni, i legislatori, i magistrati, i ricercatori, i comunicatori e, soprattutto, i pazienti e i cittadini tutti". 

VACCINI, LA GUIDA: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

LA STORIA DEI VACCINI - "I vaccini sono, nella storia della medicina, gli interventi più efficaci mai resi disponibili per l’uomo" ha affermato il Presidente della Fnomceo, Roberta Chersevani. "Ed è forse proprio la scomparsa del confronto quotidiano con le conseguenze mortali o invalidanti di tante malattie, dovuta alla scoperta dei vaccini e delle terapie antibiotiche, che ha indotto la cittadinanza a credere che il successo  sulle malattie infettive fosse definitivo".

I RISCHI - "Si fa pericolosamente strada nell’opinione pubblica la falsa percezione che i vaccini siano superflui e inutili" ha spiegato Maurizio Grossi, coordinatore della Consulta Deontologica della Fnomceo. "Per questo abbiamo voluto fortemente il documento. Perché, quando ci viene chiesto: ‘La Fnomceo da che parte sta?’, possiamo rispondere senza esitazioni: ‘Noi stiamo dalla parte dei vaccini’".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL RUOLO DELLA MAGISTRATURA  - Quanto al ruolo dei magistrati, "non devono avere atteggiamenti tesi a fomentare comportamenti scorretti e non compatibili con il vivere sociale". Per questo l'obiettivo deve essere quello di "favorire il superamento dell'evidente disallineamento tra scienza e diritto, auspicando che i magistrati intervengano in materia di salute recependo nelle loro sentenze la metodologia dell'evidenza scientifica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Michelle Hunziker, famiglia XXL in quarantena: "Per me Goffredo e Sara due figli acquisiti"

  • Coronavirus, le tre condizioni (secondo il virologo) per tornare alla "pseudo normalità"

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento