Gentiloni ricoverato in terapia intensiva dopo l'intervento

Il decorso post operatorio procede regolarmente e vengono seguite le terapie standard dopo un'angioplastica

Il premier Paolo Gentiloni con Matteo Renzi

Non sono previsti bollettini medici da parte del Policlinico Gemelli sulle condizioni del premier Paolo Gentiloni, operato ieri sera per un'angioplastica al rientro da Parigi.

Le condizioni del presidente del Consiglio, secondo quanto si apprende, sono buone ed è ricoverato nella Unità di terapia intensiva cardiologica. Il decorso post operatorio procede regolarmente e vengono seguite le terapie standard dopo un'angioplastica.

Di solito le dimissioni dall'ospedale in questi casi avvengono nel giro di due-tre giorni. Gentiloni aveva accusato un lieve malore al rientro da Parigi. Il premier si è recato al Policlinico Gemelli dove è stata ravvisata la necessità di un piccolo intervento di angioplastica ad un vaso periferico. L'intervento è perfettamente riuscito, Gentiloni sta bene ed è vigile.

Guarda anche

Gentiloni: "Non ci sono condizioni per la nazionalizzazione di Alitalia"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...